Sì, i gatti sanno che vuoi parlare con loro. Ma non è detto che vogliano risponderti

Uno studio sui mici ha rivelato che questi animali capiscono quando una persona gli sta parlando, ma solo in determinate condizioni

Una nuova ricerca suggerisce che i gatti possono distinguere perfettamente la voce del loro proprietario da quella di un estraneo, ma non solo. Secondo i ricercatori infatti, i mici sarebbero anche in grado di identificare quando il loro proprietario sta parlando specificamente con loro. Questi risultati sono gli ultimi dei molti che indicano che anche i gatti, proprio come i cani, possono formare forti legami sociali con gli esseri umani.

gatto sente parlare

Per anni, l’autrice principale dello studio, Charlotte de Mouzon, e il suo team del Laboratory of Comparative Ethology and Cognition dell’Università di Paris Nanterre hanno studiato le complessità delle relazioni tra gatti e umani. All’inizio di questo mese hanno pubblicato uno studio che ha rilevato che i proprietari di gatti, come i proprietari di cani, tendono ad adottare una voce diversa quando parlano con i loro amati animali domestici (di solito cambiando il tono).

LEGGI ANCHE: Gatta bianca e nera si posiziona al posto della gallina, che stava covando, il video è esilarante (VIDEO)

La nuova ricerca però, quella appena pubblicata sulla rivista Animal Cognition, è incaricata di analizzare il lato felino di queste interazioni; cioè di indagare se i nostri mici si accorgono effettivamente di questo cambiamento. Diversi animali sono stati testati nelle loro case per cercare di alterare il meno possibile il loro comportamento; sono stati sottoposti a voci registrate, dei loro padroni e di alcuni estranei.

gatto risponde se sente parlare

Dieci dei sedici gatti esaminati hanno avuto un notevole cambiamento in alcuni comportamenti; alcuni di questi erano muovere le orecchie verso la voce, dilatare le pupille o semplicemente muoversi quando hanno sentito la voce del loro proprietario; tutti questi comportamenti si sono ridotti quando hanno sentito di nuovo la voce dello sconosciuto.

Dai risultati ottenuti in diversi scenari, cioè uno in cui le persone li chiamavano per nome, uno in cui parlavano con altri umani e un altro ancora in cui parlavano direttamente a loro, si sono dedotte delle interessanti informazioni. I gatti infatti sembrano capire quando una persona gli parla, ma solo se si tratta del loro proprietario; mentre invece non sono in grado di decifrare il cambio di tono in persone sconosciute.

LEGGI ANCHE: Per tutti quelli che stanno avendo una giornata difficile: ecco un gattino che cerca di prendere dei fiocchi di neve (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati