Gattina non smetteva di piangere e si nascondeva

Questa gattina piangeva moltissimo ma allo stesso tempo non voleva farsi trovare, scopriamo insieme il perché

Questa è l’ennesima storia di un maltrattamento senza fine che i nostri piccoli amici a quattro zampe sono costretti a subire sulla loro pelle ogni giorno. Questa, infatti, che vi sto per raccontare proprio oggi è la storia di questa dolcissima gattina che non smetteva di piangere. E per la paura, che ormai le faceva il mondo circostante, non voleva uscire da quello che lei considerava un rifugio. Si era nascosta, infatti, sotto una macchina, e pensava che lì nessuno l’avrebbe raggiunta, lontana da oggi indiscreti e da persone e cose che volevano farle del male.

Ma la piccola pelosetta aveva anche un gran bisogno di aiuto, e non poteva di certo restare tutta la vita sotto quella macchina. E così, piangeva perché non sapeva cosa doveva fare e come riuscire a sopravvivere a quel dolore così grande e così forte. Ancora non sono chiare le dinamiche dell’incidente che la portò ad avere tutto il muso deformato. Ma sono in corso delle indagini che sicuramente porteranno al riconoscimento di colui, o colei, o quella cosa che l’ha ridotta in quello stato.

Fortunatamente un uomo si è fermato ad aiutarla. E questo, proprio questo gesto d’amore, le ha salvato la vita, riuscendo a toglierle questo dolore enorme. Ma andiamo più nel profondo e leggiamo la storia di questa piccola pelosetta che ora ha la vita salva.

Questa dolcissima gattina non smetteva di piangere e si nascondeva dal mondo, a causa del dolore che provava. E che ora, per fortuna, non prova più grazie ad un uomo, che l’ha sentita ed ha chiamato subito i soccorsi. La piccola ora si chiama Argentina, e sta cercando di superare questo brutto episodio della sua vita.

La piccola pelosetta, infatti, arrivò al rifugio scortata dai volontari del City of San Antonio Animal Care Services, situato negli Stati Uniti. E proprio qui, ora, le stanno dando le cure necessarie, e stanno cercando di capire cosa sia successo alla piccola pelosetta.

Nessun animale, chiunque esso sia, merita un trattamento come questo. Men che meno una piccola gattina indifesa, che magari cercava solo una mano che la aiutasse.

LEGGI ANCHE: Delilah, la gattina salvata a 16 giorni di vita

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati