Gatto cieco aiuta la mamma a scartare i regali

Questo gattino stupendo sta aiutando la sua mamma a scartare i suoi regali di compleanno, vediamolo insieme!

I piccoli amici a quattro zampe sono la nostra gioia ma anche noi dobbiamo imparare ad aiutarli nel momento del bisogno e, soprattutto, a salvarli da situazioni in cui, in natura, non sarebbero sopravvissuti. Come questo dolcissimo pelosetto che, nonostante la sua condizione, è diventato una vera e propria star. Facendosi strada tra i riflettori del grande schermo dei social media. Conosciamolo insieme.

Il dolcissimo gatto cieco che aiuta la sua mamma adottiva a scartare i regali si chiama Sir Lancelot. Lui è un gattone arancione davvero meraviglioso che, purtroppo, ha perso gli occhi dopo un’infezione davvero terribile. I veterinari non avevano dubbi, non poteva tenerli e lo operarono d’urgenza.

LEGGI ANCHE: Il micio sfida la più grande paura della sua specie, e lo fa con disinvoltura e sicurezza (VIDEO)

Ma la sua mamma adottiva non voleva in alcun modo abbandonarlo, lei si sarebbe presa cura di lui. E anche i suoi fratelli pelosetti non smettono di amarlo esattamente come facevano prima. Così, arrivò il giorno del compleanno di Sir Lancelot e non potevano non comperare un regalo meraviglioso.

Il gatto cieco, che aiuta la sua mamma adottiva, d’altro canto, sapeva che qualcosa bolliva in pentola. Infatti, pur non avendo gli occhietti è in grado di sentire molto bene e sia con l’olfatto che con le sue orecchiette stupende. E, in cuor suo, sapeva che la sua famiglia aveva in serbo qualcosa per lui.

Così, la mattina del suo compleanno arrivò la grandissima sorpresa: un pacchetto gigante da scartare. Era molto curioso ma non aveva ben capito come fare per aprirlo e, infatti, la sua mamma adottiva non perse occasione per aiutarlo. I suoi fratelli fecero lo stesso.

E, tutti insieme si misero a giocare con la carta e scartare il regalo inaspettato. Un mix si crocchette, ciotole nuove e giochi lo aspettava all’interno e non vedeva l’ora di provarli tutti! E voi, cosa ne pensate di questa storia, non è forse la più tenera che abbiate mai sentito?

LEGGI ANCHE: Laszlo e Lestat, i gattini trovati abbandonati in giardino

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati