Perché il mio gatto mangia poco per volta?

Sono tante le cause per cui un gatto mangia poco per volta. A volte si tratta di malattie per cui è bene consultare il veterinario

Ogni gatto è diverso dall’altro. Cambiano le abitudini e tra queste ci sono anche quelle alimentari. Naturalmente la dieta di questi piccoli felini deve essere completa ed equilibrata ma può capitare che alcune volte il gatto sembri inappetente.

Anche se voi gli avete preparato il miglior pasto che potesse desiderare, il gatto mangia poco per volta, come se non gradisse. Probabilmente non c’è un pericolo nell’immediato ma con il tempo il micio potrebbe sviluppare disidratazione, debolezza, affaticamento muscolare e altri disturbi. Se invece il gatto non mangia affatto, a causare la perdita di appetito potrebbe essere un grave problema di salute. Ecco perché è sempre bene stare attenti e controllare i comportamenti del proprio animale domestico, in modo da poter consultare un veterinario quando necessario. Un professionista, infatti, sarà in grado di individuare la causa del problema e fornire la soluzione più corretta nel pieno rispetto della salute del gatto.

Il mio gatto cerca di mangiare ma non ci riesce

Come abbiamo affermato nell’introduzione, c’è una differenza tra un gatto che mangia solo poco alla volta e non mangia affatto. Dal momento che un gatto ha bisogno di mangiare per sopravvivere, se si rifiuta del tutto di mangiare, allora sicuramente c’è qualcosa che non va.

I gatti che vivono in casa sono serviti di tutto punto, non hanno bisogno di cacciare le loro prede per poter mangiare e sopravvivere. Questo è uno dei motivi per cui a volte i gatti domestici si sentono insicuri se non gli viene fornita la giusta quantità di cibo regolarmente.

Ogni gatto ha la sua personalità e il suo carattere. Ci sono quelli che vogliono mangiare in ogni momento e accontentandoli si rischia di farli diventare obesi. Altri gatti invece hanno poco appetito ma riescono comunque a procurarsi il fabbisogno necessario.

Quando un gatto prova a mangiare ma non ci riesce, allora potrebbe avere un problema ai denti o una malattia alla bocca. Tra le più comuni ci sono la gengivite, la gengivostomatite, la peridontite o il ritiro dei denti. A volte il gatto ha subito un trauma fisico o ha un corpo estraneo in bocca. In situazioni più gravi si potrebbe trattare di un tumore.

In ognuno di questi casi, il dolore alla bocca del gatto gli impedisce di masticare cibi duri. In caso di tumori, la pressione del gonfiore potrebbe anche impedire al gatto di deglutire. Anche la carie e le malattie gengivali come la gengivite possono causare gravi dolori dentali, rendendo difficile la masticazione. Se il gatto mangia poco per volta, meglio portarlo dal veterinario.

Il gatto mangia poco alla volta, le possibili malattie

Se il gatto mangia poco per volta potrebbe essere a causa di una malattia. Non è detto per che il gatto non voglia mangiare, a volte non ci riesce per via di un disturbo. Vediamo insieme le possibili malattie che portano il gatto a mangiare poco.

Malattie renali. Se il gatto mangia poco e beve poco, potrebbe anche urinare poco. Probabilmente ha un’insufficienza renale. Questa malattia è molto comune nei gatti anziani e quelli obesi.

Malattie gastrointestinali. Quando vedete che il gatto mangia poco alla volta, cercate anche altri sintomi. Se il gatto soffre anche di vomito e/o diarrea, è possibile che abbia qualche forma di malattia gastrointestinale. Tali malattie includono: colite (infiammazione del colon), tumori, presenza di corpi estranei, malattia del fegato, pancreatite, triadite. In questi casi, il disagio causato dalla malattia impedisce loro di voler mangiare. Nei casi più gravi, non mangeranno affatto, ma i gatti con casi lievi possono comunque mangiare quel giusto che li faccia andare avanti.

Problemi olfattivi. L’olfatto di un gatto è molto sensibile. La perdita dell’olfatto è direttamente collegata alla perdita di appetito poiché gusto e olfatto sono strettamente collegati. Una perdita dell’olfatto nei gatti può essere causata da un’infezione sinusale o da uno dei tanti tipi di malattie delle vie respiratorie superiori che possono colpire i gatti. Oltre a mangiare pochissimo, potrebbe manifestare difficoltà respiratorie, tosse persistente, perdite dagli occhi o naso che cola. L’appetito di solito ritorna una volta che questi problemi sono stati alleviati.

Altre malattie infettive. Il gatto potrebbe soffrire di malattie che indeboliscono il sistema immunitario, come virus e infezioni. Per esempio, la peritonite infettiva felina (FIP) porta a sintomi non specifici come anoressia, febbre e perdita di peso. Meglio consultare un veterinario ed evitare che il gatto stia a contatto con suo simili per non contagiare.

Altri motivi per cui un gatto mangia poco alla volta

Oltre alle malattie di cui abbiamo parlato, ci possono essere altre cause che portano il gatto a mangiare poco per volta. Vediamo quali sono.

Cambiamento nella dieta. Una nuova marca di cibo o alimenti di tipo diverso introdotti improvvisamente nella dieta possono portare il gatto a mangiare meno. Ad esempio, se il gatto vuole mangiare solo umido potrebbe non piacergli passare al cibo secco. E viceversa se il gatto vuole mangiare solo crocchette.

Avvelenamento. Se il vostro gatto mangia poco alla volta, allora è possibile che si tratti di una intossicazione dovuto a qualcosa di velenoso che micio ha ingerito. Potrebbero essere piante che ci sono in casa, per esempio. Meglio controllare che in giro non ci siano sostanze che possono avvelenare il gatto.

Ciclo di calore. Quando una gatta è in calore, il suo appetito di solito diminuisce. Sono così interessati a trovare un compagno che possono mangiare solo un po’. La sterilizzazione dei gatti preverrà questo problema così come altri problemi di salute come il cancro al seno e i tumori uterini. Ogni stato potrebbe richiedere un’alimentazione particolare, ecco perché per esempio è importate sapere cosa mangia una gatta incinta.

Stress. Un motivo spesso trascurato, ma molto importante, per cui i gatti mangiano poco alla volta è lo stress. I gatti sono molto sensibili a qualsiasi cambiamento nel loro ambiente. Anche il più sottile può essere molto stressante. Se un nuovo membro della famiglia entra in casa, cambiamo il profumo di una stanza, stiamo rinnovando la casa, prendiamo un nuovo animale domestico o qualsiasi altro cambiamento può causare stress al gatto e perdere l’appetito.

Cosa fare se il mio gatto mangia poco alla volta?

Sono molte le cause per cui il gatto mangia poco per volta. Per aiutare il micio a risolvere il problema, la prima cosa da fare è individuare il motivo che l’ha causato. Alcune volte potrebbero presentarsene più di uno contemporaneamente. Per essere sicuri di non creare danni alla salute del gatto, vi consigliamo di consultare un veterinario.

Alcune volte i problemi sono facilmente risolvibili. Per esempio, se il gatto mangia poco perché avete cambiato la marca del loro cibo, allora tornate alla precedente. Tuttavia, se il gatto mostra segni di infezione, sarà necessario portarlo dal veterinario per ottenere la diagnosi corretta e attuare un piano di trattamento adeguato. Se il motivo è lo stress, aiutate il vostro gatto a rilassarsi, a giocare con voi e ritrovare la sua stabilità emotiva.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati