Gatto nascosto nella poltrona viene portato al negozio dell’usato: la storia di Montequlla

Il gatto nascosto nella poltrona ha rischiato di essere venduto con il mobile

Montequlla se l’è vista davvero brutta. Il gatto nascosto nella poltrona ha rischiato di essere dato via per sempre, perché i proprietari avevano deciso di portare quel mobile al negozio dell’usato. Non si erano accorti che il loro micetto si era ben nascosto per schiacciare forse un pisolino lontano da tutto e da tutti.

Montequlla

Come tutti gli altri gatti del mondo, anche Montequlla adora nascondersi in posti impensabili. Il micio dalla pelliccia color arancione aveva deciso di schiacciare un pisolino nella poltrona reclinabile del salotto. Peccato non sapesse che i proprietari stavano traslocando.

Guardando quella poltrona in salotto, i genitori umani del micio avevano deciso di disfarsene, inconsapevoli del fatto he dentro si nascondeva Montequlla. La volevano portare in un negozio dell’usato, così da acquistare una nuova per la nuova casa dove stavano andando ad abitare.

LEGGI ANCHE: Gattino nascosto in un buco: ora ha una famiglia

Tutto è successo qualche tempo fa nel Colorado. La poltrona era già arrivata nel negozio dell’usato e i proprietari erano tornati a casa, non chiedendosi dove fosse finita Montequlla. Sono stati i dipendenti del negozio a sentire a un certo punto un lamento provenire da una delle poltrone.

Montequlla stava piangendo disperatamente: era rimasta bloccata all’interno della poltrona che una famiglia aveva consegnato poche ore prima. Subito i dipendenti hanno chiamato un’associazione locale e un volontario è intervenuto per liberare il gatto, che per fortuna era sano e salvo.

Montequlla mamma umana

Tornato libero, Montequlla è andato al rifugio insieme al volontario, che lo ha consegnato a un veterinario per le prime cure del caso. Ma per fortuna stava bene. Il medico ha controllato anche il microchip, risalendo alla sua famiglia. Però il numero era inattivo, perché stavano, appunto, traslocando.

La famiglia, però, si era accorta che il micio era sparito. Dopo due giorni, hanno pensato che forse si era nascosto nella poltrona. Così sono tornati al negozio e i dipendenti li hanno condotti al rifugio dove hanno potuto riabbracciare Montequlla.

LEGGI ANCHE: Gattino trovato nascosto tra i cespugli cerca una famiglia che lo ami per sempre

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati