Gattoland, l’oasi felina distrutta da un incendio: cosa è successo

Nel corso di queste ultime ore gli inquirenti stanno lavorando sodo per scoprire che cosa è successo

Nel corso delle ultime ore è giunta una notizia che ha fatto sprofondare tutti gli amanti dei nostri amici a quattro zampe nella tristezza più totale. Gattoland, l’oasi felina situata in provincia di Roma dal 2018, è stata colpita da un misterioso incendio.

un incendio ha distrutto gattoland

Le autorità stanno lavorando sodo per scoprire che cosa sia effettivamente successo. Tutti amavano Gattoland, l’oasi felina costruita appositamente per i nostri amici gatti di cui, purtroppo, non si ha più alcuna traccia. La struttura era di colore verde e viola e al suo interno aveva tutti i comfort necessari per i nostri amati felini.

Oltre a lettiere, cucce e ciotole sempre piene di croccantini, Gattoland era fornita anche di copertone per permettere la convalescenza di quei gatti costretti a seguire terapie specifiche. Ormai di quel posto non rimane più nulla e tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione e mantenimento si dicono arrabbiati.

LEGGI ANCHE: Il micio bianco sogna di svegliarsi con una prelibatezza davanti, ma è tutto vero (VIDEO)

Di quel luogo rimangono infatti solo la cenere e la sofferenza per quanto successo. Al momento non ci è dato sapere cosa sia accaduto nel dettaglio. Si spera che gli inquirenti riescano a far luce su questa vicenda che ha portato alla distruzione di questo luogo meraviglioso.

Nonostante la drammaticità del caso, è opportuno fare un sospiro di sollievo. Fortunatamente durante l’incendio che ha colpito Gattoland, tutti i felini sono stati messi in salvo. Non ci sono dunque gatti morti e i volontari, dopo quanto successo, sono pronti a rimboccarsi le maniche per costruir loro un nuovo habitat in cui poter vivere serenamente.

gattoland

Oltre a ciò, queste persone dal cuore d’oro sono intenzionate ad andare in fondo a questa vicenda per scoprire chi sia stato il responsabile di questo gesto crudele.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Thomas, il gatto che ha fatto impazzire il suo quartiere per 8 anni

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati