Il gattino Puddles, il peloso del primo ministro neozelandese è morto a causa di un incidente

La perdita del proprio animale domestico è difficile da accettare e combattere con il vuoto che questa provoca è davvero difficile; il gattino Puddles, il peloso del primo neozelandese Jacinda Adern è morto per cause accidentali, nel 2017. Il ministro ha comunicato la dipartita del suo peloso con un posto sulla piattaforma Facebook e ha ringraziato tutti per la vicinanza e il sostegno.

Il gattino Puddles è morto accidentalmente a causa di un incidente d’auto; il peloso infatti è stato investito da una macchina ad Auckland. L’associazione in difesa degli animali della cittadina ha trovato il peloso per strada senza vita; attraverso il microchip, i volontari sono riusciti a trovare la proprietaria, che si è rivelata essere proprio il primo ministro della Nuova Zelanda. Il peloso ora è diventato famoso, grazie alla creazione di un cane Twitter nato postumo alla morte del gatto. Come affrontare la morte del nostro gatto.

Puddles era un gattino di color bianco misto a zenzero e aveva i pollici opponibili; alcune persone hanno deciso di creare l’account, non solo per commemorare la vita del peloso, ma soprattutto per avviare un piano di donazioni per l’associazione locale di volontari per gli amici a quattro zampe. Puddles era molto legato alla sua proprietaria e anche lei era molto legato al suo peloso; il dolore composto di questa proprietaria è molto profondo, soprattutto per la scomparsa prematura. Perché il mio gatto scappa continuamente?

A volte i gatti tendono a uscire da casa e a fare delle passeggiate; è quello che ha fatto anche questo peloso. Puddles però non è riuscito a tornare a casa; una macchina non è riuscita a fermarsi e l’ha investito, provocando la sua morte. I gatti ogni volta che scappano mettono a rischio la propria vita e a volte anche quella dei conducenti d’auto; trovarsi un gatto davanti alla propria strada non è sempre facile da scansare. Per questo è importante cercare di controllare il peloso e fare diverse passeggiate insieme e in sicurezza. Dove deve vivere il gatto per stare bene?

Leggi anche Un gattino diventa la mascotte di un sito archeologico dove stava perdendo la vita

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati