Il gattino Puusuke-kun è un gatto fortunato nonostante la sua disabilità

Il dolce ex randagio gattino Puusuke-kun convive con la sua disabilità, grazie ad una famiglia che lo ama moltissimo e che lo ha reso famoso

La vita spesso riserva grandissime sorprese, soprattutto se la propria vita non è cominciata nel migliore delle aspettative; è il caso del gattino Puusuke-kun, un gatto randagio che ha trovato una famiglia amorevole, in grado di prendersi cura di lui. La sua storia è davvero commovente e ha un lieto fine.

Il gattino Puusuke-kun ha cinque anni e dopo essere stato randagio per quasi tutta la sua vita è stato preso all’interno di un rifugio in Giappone. Lì ha conosciuto la sua famiglia che lo ha salvato da una vita in gabbia e lo ha reso il gatto famoso che è adesso. La vita per strada per il piccolo peloso è stata davvero difficile; questo ha infatti una disabilità fisica che riguarda le zampe posteriori; il gatto infatti non possiede la normale mobilità e ha difficoltà non indifferenti. Posso tenere un gatto randagio oppure no?

La sua famiglia però rende tutto più sopportabile e ha resto il gattino Puusuke-kun uno dei gatti più famosi di tutto il Giappone. La fama deriva dal fatto che, anche “grazie” alla disabilità, il peloso riesce ad assumere posizioni molto eleganti. La sua faccia inoltre è parecchio espressiva ed entrambe le caratteristiche rendono Puusuke-kun un gatto modello. Secondo i proprietari, sembra che il gatto sia cosciente del fatto di essere un soggetto perfetto; infatti, si mette in posa, rendendo al fotografo il lavoro davvero molto facile. Spesso non è semplice fotografare i gatti, ma lui, invece, è molto collaborativo. Come si fotografa bene un gatto, per farlo somigliare a un modello?

Il gattino Puusuke-kun ha oltre quarantamila followers sulla piattaforma twitter e probabilmente la sua fama crescerà ancora moltissimo. La storia di Puusuke-kun è davvero commovente; dalla strada, ha raggiunto le vette del successo. Ha trovato una famiglia che lo ama e che vede la sua disabilità come un’opportunità e non come un deficit. Il peloso vive come qualsiasi altro peloso d’appartamento; i suoi proprietari lo amano tantissimo e non sono per nulla turbati dal problema del felino. Adottare un randagio con disabilità fisica è sintomo di profondo amore; non tutti, infatti, sono disposti ad adottare un gatto non sano. Il gattino Puusuke-kun adesso è felice e deve tutto alla sua splendida famiglia umana. Ci sono 10 cose da sapere se vuoi adottare un gatto randagio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati