Il gatto cresciuto con un branco di cani è “bilingue”: ha imparato ad abbaiare

Un gatto che abbaia! Lo so, non mi credete ma crederete ai vostri occhi?

Questo personaggio meraviglioso è davvero un gattone troppo simpatico. Ed è proprio per questo motivo che spopola ovunque, grazie al suo carisma da vero leader. Infatti, lui non solo è un gatto che è cresciuto con un branco di cani ma, se volesse potrebbe anche abbaiare come loro e nessuno si accorgerebbe della differenza, non è forse così amici miei?

Un gatto che fa un espressione davvero arrabbiata

Questo pelosetto è diventato famoso ovunque da quando la sua famiglia adottiva lo ha ripreso mentre, udite udite, stava abbaiando. Il suo papà adottivo lo stava prendendo in braccio per fargli qualche carezza e delle coccole. Tutto nella norma, direte voi, ma il pelosetto non era troppo convinto.

LEGGI ANCHE: Un uomo torna a casa con un gatto Persiano: la reazione della moglie è davvero esilarante

Già dallo sguardo si capisce come non aveva la minima intenzione di restare un minuto di più tra le mani di quell’uomo. E, poi, di punto in bianco fa qualcosa che non si aspettava; prima un miagolio quasi minaccioso e poi, tutto d’un tratto, abbaia!

un gatto che ha un espressione molto arrabbiata

Avete capito benissimo, cari lettori, questo gatto ha imparato ad abbaiare non è un caso, infatti lui è cresciuto con un branco di cani. Evidentemente, è un classico caso di “chi va con lo zoppo impara a zoppicare” ma non mi sarei mai sognata di vedere una cosa del genere.

Il gattone, dal mantello completamente bianco, è davvero un osso duro e fa subito capire al suo papà adottivo che, in realtà, lì dentro comanda lui. Se questa sera decide di non volere ne dare coccole, lui non ne riceverà. E, si fa capire nel migliore dei modi. Non credete?

un gatto che miagola e poi abbaia

All’apparenza sembra tutto un gattino dolcissimo, riservato, con i suoi occhietti blu e il suo pelo bianco candido. A vederlo, davvero, non vorresti far altro che coccolarlo tutto il tempo, carezzandolo e dandogli tantissimi bacini. Ma poi si rivela un grandissimo furfante che, se può, comincia ad abbaiare per farti capire di che pasta sia fatto.

Io, fossi nel suo papà adottivo, lo lascerei immediatamente fare ciò più preferisce.

LEGGI ANCHE: Formia, gatta europea a pelo lungo viene smarrita, Gina potrebbe essere stata prelevata e portata altrove

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati