Il gatto Spugna e la sua storia hanno sconvolto l’intero mondo scolastico; interviene il governo cileno

Gli adulti a volte scandalizzano e raccontano storie orribili senza volerlo e questo è valso anche per il gatto Spugna

Quando si vuole raccontare una bella favola, non si deve mai superare la linea sottile che divide il mondo fiabesco da quello orrifico. La storia del gatto Spugna e del suo amico ha imbarazzato il governo cileno e tutto il resto del mondo. Il Cile ha quindi ritirato dal commercio il suddetto libro e si è scusato con il mondo intero.

“Il miglior bambino del mondo e il suo gatto Spugna” voleva raccontare la storia di amicizia tra un gatto e un bambino; purtroppo ha solo raccontato una storia di violenza contro gli animali perpetrata dalle mani di un piccolo umano. Lo scrittore Mauricio Paredes ha fatto scalpore con il suo nuovo testo, inserito perfino all’interno dei libri scolastici. Il Ministero dell’Istruzione del Cile è intervenuto per la rimozione del testo e per scusarsi. Nel testo, si legge che il bimbo protagonista vuole diventare il bambino più buono del mondo; solo che sfortunatamente diventa poi un torturatore eccezionale.

Leggi anche: Il gattino domestico Luchik adora guardare la sua umana mentre cucina (VIDEO)

 «Tanto per cominciare, sarò il miglior figlio del pianeta. Voglio lavare l’auto di mio padre, ma non ho né acqua né spugna. Per fortuna è appena arrivato a casa mia un gattino! Dato che era tutto bagnato, ho avuto la grande idea di usarlo. Quindi sarò gentile anche con gli animali. Sarà asciutto e la macchina, impeccabile. Ti chiamerò: Spugna! Sembra che anche lui voglia aiutarmi a essere gentile, perché con le sue unghie ha fatto molte striature artistiche sulla vernice» 

«Per fortuna il clacson suona molto forte. E Spugna finalmente è uscito, cammina molto stordito. Ho messo Spugna come tappo nel tubo di scarico, ma non sono riuscito a spegnere la macchina. Così il motore è esploso e il tetto dell’auto si è staccato ed è volato via. Mio padre sarà molto felice! il suo vecchio veicolo è stato trasformato in un’auto moderna con il tetto apribile. Tutto perfetto, ora, devo scoprire dove è stato sparato il graffiatore. E poi devo fare qualcosa di altrettanto gentile per mia madre, ma questa è un’altra storia»

Leggi anche: Strage di gatti nella colonia di Nocera Inferiore

Questi sono alcuni pezzi estrapolati dalla storia, che non verrà più inserita all’interno di un libro scolastico. Non c’è niente di più lontano di questa storia dai fondamenti pedagogici. Ci si augura che l’autore comprenda e che non soffra più di tanto per la decisione presa dal Governo del suo Paese.

Leggi anche: La gattina cucciola Dora è caduta dal cielo davanti alla porta della sua famiglia (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati