Il piccolissimo gattino randagio corre fuori dai cespugli per raggiungere la sua nuova mamma e chiederle aiuto

Questo minuscolo gattino randagio tenta il tutto per tutto lanciandosi fuori dai cespugli per farsi adottare

Oggi vi presentiamo la storia di un gattino con un carattere davvero speciale. A raccontare questa avventura è una donna amante dei gatti e degli animali in generale. Un giorno mentre stava facendo una passeggiata vicino casa, la donna ha iniziato a sentire degli strani rumori provenienti da un cespuglio lungo la strada. Questi rumori si sono trasformati in miagolii sempre più nitidi e vicini fino a che non è spuntata fuori un adorabile gattino randagio.

Gattino che si fionda dai cespugli

Il gattino randagio in questione era una femmina e aveva il mantello di tre colori: rossiccio, bianco e nero. Davvero molto carina e dolce. Subito la donna la prese in braccio e lei non smetteva di miagolare. probabilmente aveva fame e sete. La donna decise di portarla con sé a casa. Ha preso un frisbee nella su auto, lo ha riempito d’acqua e lo ha messo a disposizione della gattina.

LEGGI ANCHE: Messina, scappa via una gatta tartarugata di circa un anno e mezzo, la famiglia chiede aiuto per le ricerche

La piccolina era davvero speciale, non voleva scollarsi dalla sua nuova figura di riferimento. Aveva trovato una nuova mamma e giustamente non voleva lasciarla andare. La donna allora ha deciso che quella simpatica gattina sarebbe diventata parte della sua famiglia, insieme al suo cane e al suo altro gatto, un bellissimo Sphynx adulto. La sua paura principale era quelle di introdurre la micetta ai suoi due animali sperando che la accettassero.

APPROFONDIMENTO: tutto quello che c’è da sapere sulla razza Sphynx.

Con grande sorpresa, proprio il suo gatto è stato il primo ad avvicinarsi e a mostrare grande generosità nei confronti della neo entrata in casa. Per la piccola micia questo gatto adulto ora è il punto di riferimento e a 5 mesi di distanza i due sono molto uniti. La donna è così felice che ha voluto condividere la sua storia con tutti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati