Il salvataggio di Dusty, la gattina rimasta incastrata con la testa in un bidone della spazzatura (VIDEO)

Senza il pronto intervento dei pompieri la povera Dusty, incastrata nel cassonetto, sarebbe di certo morta

Oggi vi raccontiamo l’emozionante e commovente storia della piccola Dusty, una gattina che era rimasta incastrata con la testa in un contenitore della spazzatura ma che, per fortuna, è stata salvata dai vigili del fuoco.

La curiosità tipica dei gatti giovani e inesperti ha fatto quasi sì che la povera Dusty, una adorabile piccola felina bianca e nera, perdesse la vita dopo esser rimasta bloccata con la testa dentro un grosso contenitore per la spazzatura.

Il singolare fatto è accaduto a Wolverhampton, nel Regno Unito, e si tratta forse di una dei più strani salvataggi mai visti.

salvataggio gatto incastrato nel bidone

È stato un passante a rendersi conto che dal bidone della spazzatura provenivano dei lamenti continui e disperati. È andato a vedere di cosa si trattasse e si è trovato davanti la povera gattina bianca e nera, incastrata in una fessura del cassonetto.

Immediata la chiamata ai pompieri e ai volontari del RSPCA. Poco dopo, i membri dell’associazione animalista e i vigili del fuoco, si sono presentati sul posto e hanno iniziato immediatamente le operazioni per mettere in salvo il gattino.

Uno dei vigili del fuoco si è introdotto nel bidone della spazzatura, mentre gli altri soccorritori, utilizzando un collare di plastica ricoperto di lubrificante, cercavano di liberare la povera piccola felina bianca e nera dall’angusta trappola nella quale era finita.

“Quando sono arrivato, ho visto la testa del gatto che veniva fuori dal contenitore. Mi avevo visto nulla del genere”

“È molto probabile che la gatta stesse cercando cibo nel contenitore, però si è spaventata quando hanno cercato di svuotarlo ed è rimasta incastrata nel tentativo di scappare” . Queste le parole di un volontario.

Dusty, una volta messa in salvo, è stata condotta dal veterinario, dove è stato visto che per fortuna godeva di otime condizioni di salute.

Si pensa che sia una gattina randagia e che non appartenga a nessuno.

L’RSPCA si è preso a cuore il suo caso e ora le sta cercando una famiglia disposta ad adottarla per la vita.

Ti è piaciuta questa storia a lieto fine? LEGGI ANCHE: Il salvataggio di un povero gatto rimasto incastrato nel paraurti di un veicolo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati