Lawrence of Abdoun: il diplogatto

Vi parliamo oggi di Lawrence of Abdoun, un gatto adottato che ora lavora presso l'ambasciata del Regno Unito in Giordania

Spesso abbiamo parlato di animali che vengono assunti in alcuni posti di lavoro per i loro meriti. Tra bellissime modelle e altri fantastici collaboratori abbiamo avuto modo di scoprire come si comportano i nostri amici a quattro zampe sul posto di lavoro. Oggi parliamo di un gatto che ricopre un ruolo davvero importante. Vi raccontiamo infatti di Lawrence of Abdoun, meglio conosciuto come il diplogatto.

Lawrence in poco tempo è diventato una star del web, raggiungendo i 2500 followers su Twitter. Egli viveva per le strade della capitale giordana, Amman, fin quando qualcuno non si è accorto di lui. Questa persona lo ha salvato e lo ha portato in un gattile. Proprio qui ha catturato il cuore di Edward Oakden, ambasciatore del Regno Unito in Giordania.

Credits: Twitter/ Lawrence of Abdoun

Edward Oakden decide di adottarlo e di chiamarlo, appunto, Lawrence of Abdoun. Il nome non è casuale. Lawrence ricorda il celebre Lawrence d’Arabia, mentre Abdoun rappresenta la strada in cui si trova l’ambasciata della regina Elisabetta II.

Se vi stavate chiedendo quale sia ad oggi il compito di Lawrence, vi rispondiamo subito. Egli ha il dovere di cercare i topi presenti nella sede diplomatica. Il gatto, inoltre, è il primo rappresentante all’estero di Palmerston. Il suo titolo? Ovviamente Lawrence è un diplogatto.

Al suo collarino è stato attaccato un campanello e un ciondolo con la bandiera del Regno Unito che gli consentirà di essere riconosciuto da tutti gli umani. Lawrence, come abbiamo anticipato, è una superstar sui social. Qui condivide tutte le sue attività. Il micio inoltre è molto apprezzato anche dagli altri dipendenti dell’ambasciata.

Chissà che a breve questo fantastico micio non trovi un collega italiano. Ciò che conta è che Lawrence ci ha dimostrato che non importa chi siamo e da dove veniamo, possiamo comunque provare a conquistare tutto ciò che vogliamo. Anche un gatto abbandonato può diventare … un diplogatto!

Leggi anche:Una gattina è “assunta” come modella per incoraggiare i bambini con ambliopia a indossare gli occhiali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati