Moonpie, il salvataggio della gattina sul balcone (VIDEO)

Più volte questa gattina di nome Moonpie tentò di richiamare l’attenzione delle persone, così da permettere il suo salvataggio. Nessuno però sembrò rispondere a quegli appelli disperati, fino a quando non toccò ad una donna generosa.

moonpie gattina avvistata ragazza brooklyn

Ariana Arroyo, di New York, stava passeggiando per una strada nel quartiere di Brooklyn quando avvistò la povera gattina. Fece un po’ di confusione all’inizio, perché non capì l’esatta posizione del micio.

Alzando lo sguardo verso l’alto, Ariana comprese la gravita della situazione; con qualche richiamo cercò di far scendere Moonpie ma non vi fu risultato. La donna decise quindi di chiamare suo fratello e attendere nel frattempo.

Il ragazzo di 27 anni raggiunse la sorella e, grazie al suo aiuto, riuscì a salire fino a quel balcone così in alto. Moonpie si aggrappò senza problemi sul braccio dell’uomo e scese a terra con lui, consapevole di essere in salvo.

Ariana contattò una sua amica volontaria presso il rifugio Flatbush Cat Rescue per prendersi cura della gattina. Ovviamente il rifugio fu ben lieto di accogliere quella creatura bisognosa di amore e vicinanza.

moonpie gattina arrivo rifugio

Il suo soggiorno nella struttura però non iniziò alla grande perché Moonpie manifestò fin da subito dei problemi intestinali non indifferenti. Spesso la gattina vomitò oggetti solidi, come di metallo e questo la fece star male.

Una visita dal veterinario svelò l’arcano; la gatta stava male per le cose ingerite sul balcone. Poveretta, senza cibo, cercò di sopravvivere mangiando piccole viti, pezzetti in legno e delle foglie cadute dagli alberi.

moonpie gattina visita veterinaria

Fortunatamente la questione non durò moltissimo, visto che si riprese alla grande dopo aver rigettato tutto il materiale “estraneo” dal suo corpo. La settimana seguente la gattina trovò anche casa, incontrano la famiglia perfetta per lei.

moonpie gattina adozione famiglia

Oggi se la spassa insieme ai suoi fratellini umani in una casa davvero accogliente, fortunatamente sprovvista di balcone all’esterno.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati