Perché i gatti socchiudono gli occhi quando gli parli?

Gatto e occhi

Perché i gatti socchiudono gli occhi mentre il proprietario gli parla? È un comportamento in apparenza singolare ma che nasconde un significato davvero importante, chi non conosce questi animale potrebbe fraintendere la reazione che in realtà trasmette un messaggio positivo e di serenità. Il gatto socchiude gli occhi per affetto, per fiducia nei confronti dell’uomo e quando è rilassato. Vediamo insieme perché lo fa.

Da madre a cuccioli

Gatto e occhi

Socchiudere gli occhi, ecco quello che riesce meglio al gatto in presenza di chi ama e adora. Un comportamento figlio dell’esperienza vissuta nella prima infanzia accanto alla madre, colei che prima di tutti ha trasmesso i segreti del linguaggio non verbale. Ed è proprio mamma gatta a comunicare amore e fiducia alla prole attraverso questo movimento delle palpebre, una comunicazione che indica serenità e pace interiore. Il micio replicherà il tutto anche in età adulta trasmettendo la stessa sensazione alla sua nuova famiglia, al suo personalissimo branco umano ed ai suoi simili.

La comunicazione attraverso gli occhi

Lo sguardo del gatto è come un libro, il micio comunica attraverso i suoi occhi modulando l’intensità degli stessi e il relativo movimento. Un linguaggio non verbale molto importante che rafforza la comunicazione tra simili, quindi tra gatto e umani. Strizzare gli occhi e socchiuderli rientra in questo tipo di interazione e serve a trasmettere le intenzioni pacifiche del felino, in particolare quando incontra altri felini. Fufi è a proprio agio, sta bene, è calmo e si fida di chi gli si para davanti. Questo è un segnale importante da non trascurare che può servire anche all’uomo, in particolare se vuole avvicinarsi al gatto ma teme reazioni improvvise. Quale miglior modo per comunicare amore se non quello di affidarsi all’amico umano osservandolo attraverso le palpebre quasi serrate, magari impreziosito dal rumore classico di sottofondo delle fusa: un ritmo rilassante e avvolgente.

Se oltre agli occhi batte o ondeggia la coda

Gatto e occhi

Il gatto parla attraverso gli occhi, ma utilizza la coda come rafforzativo o come segnale di allarme. Se ad esempio socchiude gli occhi ma batte oppure ondeggia la coda nervosamente è bene non fidarsi, non sta parlando di amore e di affetto. Ciò che comunica in realtà è solo tensione e nervoso, l’amico è sul chi va là e sta avvisando i presenti di tenersi a distanza così da non rischiare reazione violente e graffi.