Perché i gatti amano il pesce?

Le preferenze e le abitudini alimentari dei gatti si sono evolute nel corso delle generazioni. Ma perché i gatti amano il pesce?

un gatto che mangia pesce

Se in casa possedete un acquario, vi sarà sicuramente capitato di vedere il vostro micio passare del tempo ad osservare e cercare di catturare i pesci al suo interno. Allo stesso modo avrete notato quanto il vostro gatto possa mostrarsi interessato quando cucinate del pesce. Ma perché i gatti amano il pesce?

Resoconti storici affermano che i primi ad addomesticare i gatti furono gli Egiziani, attirandoli nelle loro case offrendo loro proprio del pesce. Si suppone che sia proprio per questo motivo che i gatti abbiano sviluppato una particolare predilezione verso il gusto del pesce.

Tuttavia, il gusto per il pesce non è mai stato del tutto estraneo ai nostri amici felini. Nonostante si pensi che i gatti non amino l’acqua e che quindi non possano procacciarsi il pesce autonomamente, in realtà alcuni gatti selvatici che vivono vicino ai corsi d’acqua, come il gatto Viverrino (anche detto gatto pescatore), sono abilissimi pescatori. Un’altra razza di gatto abile nel nuotare e nel pescare è il Van turco, proveniente dalla Turchia, e basa la sua dieta proprio sul pesce proveniente dal lago Van.

Proprietà nutritive del pesce importanti per i gatti

I gatti, come sappiamo, sono carnivori obbligati, per questo motivo la loro dieta deve consistere primariamente di carne. Piccole quantità di vegetali, frutta e cereali, sono tuttavia necessarie per l’apporto di altre sostanze nutritive e vitamine utili per il buon funzionamento del loro organismo.

Il pesce contiene un elevato tasso di Taurina, un aminoacido molto importante per l’organismo dei gatti, che regola il ritmo cardiaco, la digestione e fa bene alla vista. Nella maggior parte dei mammiferi la taurina viene prodotta autonomamente dall’organismo tramite altri aminoacidi, l’organismo dei gatti invece non è capace di produrla per cui è necessario introdurla tramite la dieta. Oltre all’elevato contenuto di Taurina, il pesce rappresenta anche una buona fonte di proteine per i nostri amici a quattro zampe. Il pesce, quindi, non è soltanto un alimento per cui i gatti vanno pazzi, è anche una fonte di importanti sostanze nutritive necessarie per il benessere dei nostri amati mici.

Tuttavia, è sconsigliato basare la dieta del vostro gatto prettamente sul consumo di pesce. Il pesce infatti può contenere alti livelli di Mercurio ed altre sostanze tossiche, che possono essere, a lungo andare, estremamente dannose. Si consiglia quindi di limitare il più possibile il consumo di pesce all’interno del piano alimentare del vostro gatto, solitamente a non più di due volte a settimana.