Perché i gatti battono la coda: significato

Gatto e coda

Per quale motivo il gatto è solito muovere la coda fino a batterla per terra con forza, cosa lo spinge ad utilizzare questa estensione del suo corpo e qual è il suo significato? Per chi vive a stretto contatto con un felino è ben noto il ruolo della coda come mezzo comunicativo e parte integrante del linguaggio non verbale del gatto, e non solo come elemento fondamentale per l’equilibrio fisico. La coda è un’estensione fisica molto importante che l’animale utilizza frequentemente per raccontare le sue emozioni, i suoi sentimenti in modo sincero ed inequivocabile. Imparare a riconoscere questo lessico è fondamentale, in modo da rispondere prontamente alle esigenze e alle necessità dell’amico.

Perché il gatto batte la coda

Gattino

Come anticipato la coda serve al gatto per comunicare le sue necessità ma anche i suoi stati d’animo, non solo gioia o serenità, ma anche eccitazione e disagio. In particolare viene utilizzata quando non si sente a suo agio e potrebbe risultare nervoso e agitato, per questo la coda inizia a muoversi da una parte all’altra con forza fino a battere sul pavimento, o sul supporto dove il gatto è seduto.

Il gesto di stizza comunica nervosismo e rabbia, la coda viene mossa e letteralmente utilizzata come una frusta contro la superficie. Un messaggio inequivocabile: il gatto è nervoso, è arrabbiato, è infastidito da ciò che gli si para davanti e potrebbe reagire graffiando o attaccando. Meglio non sottovalutare questo comportamento così da evitare di avvicinarsi incautamente per accarezzarlo, esponendo così il braccio ai suoi artigli.

Il ruolo della coda

Gatto

Coda come parte essenziale per l’equilibrio del corpo ed il suo movimento, ma anche come mezzo comunicativo come già anticipato. Nonostante le similitudini la coda del cane e quella del gatto interagiscono diversamente con l’umano di casa, assumendo significati diametralmente opposti. Indispensabile osservare tutto il movimento del corpo del gatto per completare il quadro comunicativo, coda compresa. La sua è una presenza importante ed imparare a codificare il suo ruolo può rendere la convivenza casalinga più fluida e serena, favorendo così un dialogo maggiormente diretto e più stretto.

Movimenti della coda e significato

Gatto

Ecco i movimenti della coda più noti ed il loro significato, se appare dritta verso l’alto il micio è sereno e sta salutando i presenti, se appare dritta ma con un ricciolo fiale indica curiosità invece se la muove mentre dorme vuol dire che l’amico non è completamente addormentato ma sta sognando. Se vibra mentre è dritta il gatto sta facendo le feste ai presenti, se appare lunga come il dorso sottolinea interesse, invece se risulta curva con pelo dritto indica un atteggiamento nervoso. Quando è bassa con punta contratta l’amico è pronto all’attacco, se è nascosta sottolinea un atteggiamento timoroso mentre se avvolge le zampe anteriori rimarca un comportamento rilassato e pacifico: la classica posa della sfinge.