Perché i gatti bianchi sono sordi?

Succede a tutti gli esemplari? E cosa c'entrano gli occhi azzurri con questa condizione? Ecco spiegato perché i gatti bianchi sono sordi.

gatto bianco su coperta

Forse vi sarà capitato di leggere da qualche parte o sentir dire da qualche conoscente che i gatti bianchi sono sordi. Ma perché? E si tratta proprio di tutti i gatti bianchi? Qual è la relazione tra il colore del manto e la sordità? A queste e altre domande risponderemo in questo articolo.

Nei gatti la sordità congenita – cioè presente alla nascita – è osservabile quasi sempre negli esemplari dal pelo bianco, da non confondere con quelli albini che sono caratterizzati dalla totale assenza di pigmentazione (anche negli occhi, che saranno tendenti al rosso). La sordità è causata da una degenerazione dell’apparato uditivo nell’orecchio interno e può interessare un solo orecchio (sordità unilaterale) o entrambe le orecchie (sordità bilaterale).

Gli ultimi studi sulle razze feline hanno scoperto un nesso tra la sordità nei gatti bianchi e il colore blu degli occhi. Il gene responsabile è un gene autosoma dominante denominato W (da White = bianco). Questo gene appare pleiotropico, cioè ha più di un effetto: è infatti responsabile sia per il bianco del mantello che per occhi azzurri e sordità. Tuttavia, nonostante il gene abbia completa penetranza per il colore del manto (cioè tutti i gatti portatori di questo gene avranno un manto bianco), esso ha una penetranza incompleta per l’azzurro degli occhi e per la sordità, aspetti comunque connessi tra loro. Di conseguenza la sordità è strettamente legata a questi altri due aspetti, ma non tutti i gatti bianchi o bianchi con occhi blu saranno necessariamente sordi: la variabile può scaturire anche da una interferenza da parte di altri geni o da fattori ambientali.

gatto bianco occhio giallo occhio blu

In generale, i gatti sordi con manto bianco e uno o due occhi azzurri costituiscono l’1-1,5% della popolazione totale dei gatti. Tuttavia la prevalenza di gatti bianchi varia a seconda dell’area geografica presa in considerazione.

Se un gatto bianco ha entrambi gli occhi blu, è 3-5 volte più probabile che sia sordo rispetto a un gatto con occhi non blu, e rispetto a quest’ultimo un gatto con un solo occhio blu ha il doppio delle possibilità di essere sordo. Oltre a ciò, i gatti bianchi dal pelo lungo sono 3 volte più a rischio di sordità bilaterale. Allo stato selvatico i gatti bianchi subiscono una rigida selezione naturale, poiché:

  • Essendo sordi non sono capaci di avvertire alcuni tipi di pericoli;
  • Sono fotosensibili (per via degli occhi blu);
  • Hanno una vista ridotta quando non vi è molta luce.

Tuttavia, tra gatti domestici è molto più comune trovare gatti bianchi, semplicemente per via dell’allevamento selettivo e di determinate preferenze da parte degli esseri umani. Molte razze di gatti sono provviste del gene W e possono, di conseguenza, generare gattini sordi.

gatto bianco su staccionata

I gatti sordi solo da un orecchio possono apparire assolutamente normali, e a volte i loro umani nemmeno si accorgono che ci sia un problema. Anche quelli totalmente sordi sono degli ottimi compagni di vita purché vengano adottate delle precauzioni per la loro sicurezza, come evitare di sottoporli a situazioni in cui abbiano la necessità di ricevere segnali uditivi: se avete un gatto sordo, non fatelo andare in giro da solo in luoghi dove potrebbe essere esposto a minacce che non sente arrivare, come auto ad alta velocità o cani randagi.