Perché i gatti fissano il muro? I motivi di questo comportamento strano

Vi siete mai chiesti perché i gatti fissano il muro? Esistono delle spiegazioni molto semplici che nulla hanno a che vedere con i "fantasmi"

gatto con l'espressione buffa

Spesso i gatti fanno cose davvero strane che fatichiamo a capire, come quando fissano il muro senza un’apparente ragione. Ma perché lo fanno e cosa vuol dire?

I nostri piccoli e dolci felini hanno un linguaggio che è completamente diverso dal nostro e dobbiamo imparare a decifrarlo.

Anche fissare il muro ha un suo perché, sebbene per noi questo possa essere un comportamento misterioso e per certi versi un po’ inquietante.

I gatti sono allegri, giocherelloni, affettuosi ma spesso si comportano come se fossero creature di un altro pianeta.

Quante volte avete pensato che il micio fissa il vuoto perché vede un fantasma? Non possiamo negare che almeno una volta ci sia capitato un pensiero tanto assurdo.

Il perché i gatti fissano il muro, così come quando fissano il vuoto, non ha nulla a che vedere con queste spiegazioni “paranormali”.

Ci sono delle ragioni ben precise che dipendono dai loro sensi molto sviluppati oppure da particolari condizioni cliniche che possiamo diagnosticare con l’aiuto del veterinario.

Perché i gatti fissano il muro: vista

Non serve avere delle conoscenze scientifiche approfondite per sapere quanto la vista del gatto sia sviluppata, specialmente in confronto alla nostra.

gatto che fissa il muro

I gatti in generale hanno dei sensi molto più sviluppati rispetto a quelli umani, non solo la vista, e da ciò possono dipendere dei comportamenti che noi consideriamo strani.

Se i gatti fissano il muro (o il vuoto) probabilmente è perché stanno semplicemente osservando qualcosa che sfugge all’occhio umano.

Niente che abbia a che vedere con il paranormale, i fantasmi e certi fenomeni inspiegabili che attirano l’attenzione e la curiosità di molti.

È vero che nel corso della storia ai gatti sono stati attribuiti in un certo senso delle capacità extrasensoriali, ma c’è una spiegazione razionale a tali comportamenti.

La vista del gatto è molto più potente rispetto alla nostra ma anche a quella di altre specie animali per via della struttura del loro apparato visivo.

comportamenti strani dei gatti

Gli occhi dei gatti, come i nostri, possiedono dei fotorecettori chiamati coni e bastoncelli ma in quantità decisamente maggiore rispetto a quelli dell’occhio umano.

I primi sono responsabili della vista diurna e consentono al micio di percepire i colori e i dettagli di ciò che vede, mentre i secondi da una parte contribuiscono a favorire la visione notturna e dall’altra a rilevare il movimento dei corpi.

In parole povere i gatti fissano il muro perché magari in quel momento stanno percependo un microscopico corpo in movimento che noi non riusciamo a vedere.

Potrebbe trattarsi di un piccolissimo insetto ma anche di una minuscola particella di polvere che noi umani non riusciremmo mai a vedere senza l’aiuto di un microscopio!

Naturalmente tutto ciò attira l’attenzione dei gatti che sappiamo come siano curiosi e propensi a seguire con lo sguardo tutto ciò che attira la loro attenzione.

Perché i gatti fissano il muro: udito

Non solo i gatti hanno una vista molto più sviluppata e potente della nostra, ma anche un udito che gli consente di percepire suoni talmente lievi da non riuscire a sentirli con l’orecchio umano.

perché i gatti fissano il muro

I gatti sentono meglio di noi e possono percepire suoni, voci e rumori per noi impercettibili grazie a delle orecchie che funzionano come delle vere e proprie antenne.

Basta osservare il nostro micio per capirlo: spesso anche quando sta fermo in un punto muove continuamente le orecchie direzionandole verso il suono.

Allo stesso modo se i gatti fissano il muro potrebbe essere perché in quel momento stanno ascoltando qualcosa che noi non riusciamo a sentire.

Potrebbe avvertire il sibilo dell’aria o dell’acqua che passa attraverso le tubature o semplicemente lo scricchiolio tipico dell’interno delle pareti.

Se ad esempio abitiamo in una casa di campagna non è raro che tra le pareti si intrufolino topolini e altri piccoli roditori che fanno la tana e si spostano attraverso gli stretti spazi tra le pareti.

Anche questo potrebbe essere un motivo del perché i gatti fissano il muro: magari sono semplicemente incuriositi dallo squittio di un topino!

Le ragioni possono essere davvero tante e tutte hanno a che vedere con suoni talmente impercettibili che per noi umani è impossibile sentirli.

I gatti e l’istinto del predatore

Sono tanti gli studi sul meraviglioso mondo dei nostri amati felini domestici ma tuttora i gatti restano un vero mistero.

gatto che sta per attaccare una preda

Non è chiaro come funzioni esattamente la mente dei gatti, di certo esistono delle differenze con noi esseri umani e probabilmente è proprio per questo che fatichiamo a comprenderlo.

I gatti hanno comportamenti per noi strani ma per loro assolutamente naturali che dipendono non solo dai loro sensi molto sviluppati ma anche dall’eredità dei grandi felini.

Gli stimoli sensoriali, che in un micio sono molto più accentuati, attirano l’attenzione dei nostri amici a quattro zampe che reagiscono di conseguenza.

Quando un gatto sente un suono che lo incuriosisce oppure percepisce anche un piccolissimo movimento ne viene completamente catturato.

Potrebbe passare tanto tempo fermo a fissare un muro o qualsiasi altra cosa da cui provengano il suono o il movimento.

I gatti fissano il muro o altri oggetti anche quando percepiscono un pericolo. Non dimentichiamo che i nostri mici sono dei predatori in miniatura e in loro sopravvive l’istinto proprio dei grandi felini.

Quindi se un gatto sente un suono o vede un piccolo movimento ne può essere attirato per curiosità ma anche per paura e a quel punto si concentra come se si trovasse di fronte a una preda o a un nemico.

I gatti in questi casi fissano il muro anche per tanti minuti e distolgono lo sguardo soltanto quando hanno la certezza di trovarsi completamente fuori pericolo.

Perché e quando preoccuparsi se i gatti fissano il muro

Qualsiasi comportamento del gatto va decifrato tenendo conto del fatto che i gatti possiedono un linguaggio del corpo ben preciso.

gatto all'angolo del muro

Non avendo il “dono della parola” comunicano mediante segnali propri, servendosi di precisi movimenti e posture, ognuna con un preciso significato.

Naturalmente ciascun comportamento va contestualizzato, dipende dalla situazione specifica per cui il gatto reagisce in un certo modo.

Potrebbe reagire per paura, per curiosità, perché invogliato dal suo istinto di caccia ma spesso potrebbe farlo per via di un problema più insidioso.

Quando ad esempio i gatti fissano il muro o sviluppano altri comportamenti in maniera ossessiva potrebbe dipendere da una condizione chiamata iperestesia felina.

Iperestesia felina

L’iperestesia è una sindrome che colpisce i gatti non molto di frequente e che può essere determinata da diverse cause.

Gli esperti non sono ancora del tutto certi del perché faccia la sua comparsa nei piccoli felini, ma secondo gli studi più attendibili dipenderebbe principalmente da fattori di stress.

Altre teorie ipotizzano che l’iperestesia felina sia causata dalla disfunzione del sistema nervoso, quindi da convulsioni o dalla presenza di onde cerebrali anomale.

Di fatto l’iperestesia nei gatti ancora lascia spazio a non pochi dubbi e non è chiaro se vada classificata come un particolare tipo di epilessia o come vero e proprio disturbo comportamentale.

In ogni caso i sintomi sono chiari e oltre a eccessiva salivazione, pupille dilatate, spasmi cutanei e la tendenza a mordersi e leccarsi compulsivamente il gatto può sviluppare anche comportamenti ossessivi.

Tra questi possiamo includere il caso in cui i gatti fissano il muro senza un apparente perché e che soprattutto iniziano a farlo di continuo.

Purtroppo non esistono dei test o degli esami specifici che ci consentono di effettuare una diagnosi certa di questo disturbo.

Quel che possiamo fare è registrare tutti i possibili sintomi, specialmente i comportamenti anomali del gatto, e parlarne al nostro veterinario di fiducia per venirne a capo.

Cosa fare quando i gatti fissano il muro

Stando a tutti gli argomenti che abbiamo trattato non è detto che quando i gatti fissano il muro sia perché ci troviamo di fronte a situazioni gravi.

gatto tabby bianco e marrone

Con i nostri piccoli amici felini spesso tendiamo a essere eccessivamente protettivi e magari ci fissiamo su comportamenti assolutamente normali ingigantendo un problema che in realtà non esiste.

Non dimentichiamo che i gatti sono animali molto sensibili e percepiscono ogni nostra emozione, soprattutto quando abbiamo un rapporto esclusivo con loro.

Sentono quando siamo arrabbiati o quando siamo tristi, percepiscono la nostra allegria ma allo stesso modo capiscono anche quando siamo incredibilmente stressati.

E questo stress non è positivo per i gatti che recepiscono segnali negativi da parte nostra, assorbendoli come fossero delle spugne!

Per questo è importante affrontare ogni situazione con calma, valutare la sua effettiva gravità e importanza ed evitare di trasmettere al gatto tutto questo stress che nuoce alla sua salute e al suo benessere.

Per rendere felice il nostro micio basta davvero poco e tenerlo lontano da qualsiasi stress o negatività è semplice.

Il gatto ha bisogno di essere stimolato nella giusta misura, deve sfogare le sue energie e avere la possibilità di giocare, correre e mettere a frutto le sue qualità di “predatore”.

Soltanto in questo modo possiamo evitare l’insorgere di comportamenti pericolosi per la sua salute, spesso autodistruttivi o aggressivi nei confronti del mondo esterno.

Qual che è certo è che tra questi comportamenti pericolosi non possiamo includere il fatto che i gatti fissano il muro, perché è assolutamente normale.