Pisa, il gatto Palmiro, spaventato, fugge e si perde, l’allarme dei proprietari

La famiglia lancia l'allarme al grido di "aiutateci a ritrovarlo", il gatto Palmiro si è perso e nessuno sa che fine abbia fatto

È passato quasi un mese ma del micio scomparso nel centro cittadino di Pisa nessuno sa ancora nulla. Il gatto Palmiro si trovava appena fuori casa quando un altro felino lo aggredì ferocemente. Palmiro, forse spaventato e scosso dall’improvviso evento, fuggì via facendo completamente perdere le sue tracce.

Da quel giorno sono partite le ricerche, invocate dalla famiglia e sostenute principalmente da volontari. L’appello social non è mancato ed ha permesso ad altre persone di aggiungersi alla ricerca generale. Tuttavia, da allora, nessuno ha più saputo nulla, notizie non ve ne sono e avvistamenti tardano ad arrivare. Si teme il peggio.

Le ipotesi sono tante ma la famiglia, e in particolare la proprietaria, crede ancora in un suo ritrovamento, tenendo viva la speranza e invogliando tutti all’impresa. Palmiro è un maschio di 2 anni, sterilizzato, abbastanza timido e sfuggente. Il piccolo, a detta di tutti, non è abituato a stare fuori casa perciò non si può conoscere il suo comportamento all’infuori delle mura casalinghe.

gatto palmiro grossa taglia

Il primo avvertimento che la famiglia ha lanciato è quello di non provare a prenderlo in caso di avvistamento, ma di chiamare i numeri lasciati che sono i seguenti: 329 844 6912 e il 340 383 1353. Ogni singolo indizio, anche se minimo, può fare la differenza, perché di Palmiro non si sa nulla ormai da troppo tempo e la paura sale ogni giorno che passa.

I pensieri negativi non devono impossessarsi della mente di chi è impegnato nelle ricerche, altrimenti salterebbe una componente fondamentale come l’ottimismo, vera linfa vitale per chi è deciso a compiere un ritrovamento. Pisa non è un piccolo paesino, perciò può darsi che il felino si sia riparato da qualche parte.

gatto palmiro casa tavolino

Noi siamo fiduciosi, come sempre, e crediamo che tutto possa risolversi con un singolo episodio, forse anche fortuito. Una singola notizia, una voce, qualcosa del genere può dare una svolta inattesa alle indagini. Facciamo assolutamente il tifo per chi è coinvolto nelle ricerche e ci auguriamo che Palmiro possa ritornare a casa sano e salvo.

LEGGI ANCHE: Aversa, un’anziana signora è alla ricerca della sua gatta Maya, smarritasi giorni fa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati