Salvata una gattina: ora si chiama Vita

Questa commovente storia ci ricorda quanto i nostri amici a quattro zampe hanno un estremo bisogno di noi!

Lo so cosa state pensando, oggi vi proporrò qualcosa di bello, un salvataggio! Ma in realtà, signore e signori, questa storia stava per finire nel peggiore dei modi. E tutto a causa di una persona, di cui ancora l’identità è sconosciuta, che non voleva prendersi cura di lei. Ma neanche lasciarla in un rifugio o a qualcuno che l’avrebbe amata come meritava. Andiamo ad approfondire questa storia, per capire cosa è realmente successo a questa tenera pelosetta.

Questa storia inizia così: salvata una gattina. Quindi, si presume ci sia un salvataggio e, sì, questo c’è ma poteva finire malissimo. Dal momento in cui questa tenera amica a quattro zampe felina era chiusa dentro una scatola. Sigillata al suo interno con del nastro adesivo, che correva lungo ogni lato della stessa.

Insomma, non c’era alcuna possibilità di fuga per la piccola gatta, pensate, aveva solo qualche mese. E già stava conoscendo il peggio che le persone possano causarle: l’abbandono. Chi la abbandonò aveva fatto qualche buco sulla scatola stessa, poco prima di lasciarla in un campo in mezzo al nulla.

LEGGI ANCHE: Bimbo: gattino molto sensibile attende un’adozione speciale

Ed era lì, la pelosetta, completamente indifesa. Che miagolava e chiedeva aiuto, ma nessuno poteva sentirla. Fin quando perse ogni forza e ormai poteva solo chiedere pietà in silenzio. Quando qualcuno fortunatamente la trovò. Era spaventata, debilitata, senza più un filo di coraggio per lottare ancora.

La portarono immediatamente dal veterinario e finalmente la piccola ricevette le cure necessarie per potersi rimettere in salute. Ora cerca casa e si chiama Vita. Come la vita che non ha voluto abbandonare fino all’ultimo sprazzo di speranza.

Oggi, c’è la sua storia, la storia che ha titolo: “Salvata una gattina”. Ma quante volte vediamo articoli di salvataggi o, peggio, di gattini abbandonati che, purtroppo, non ce l’hanno fatta? La pelosetta si chiama Vita per ricordare a tutti che lei ancora la ha, mentre moltissimi pelosetti muoiono dopo l’abbandono!

LEGGI ANCHE: Luna, gatta disabile con il carrellino, ci insegna cosa sono speranza e coraggio (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati