Scoprono grazie al microchip che una gattina in rifugio ha 21 anni: cerca adozione

Si chiama Principessa Tigger ed è una gattina molto anziana ma con tanto amore ancora da dare. Purtroppo ha perso la sua umana.

Dopo la morte del proprietario della principessa Tigger, la gattina confusa è stata accolta dal rifugio New Hampshire, che le ha dato una nuova sistemazione. I volontari sapevano che essere allontanata improvvisamente dalla sua casa sarebbe stato per lei scioccante. All’inizio non erano sicuri di quanti anni avesse, ma sapevano che era decisamente molto anziana.

Quando hanno scoperto che aveva un microchip, hanno contattato l’azienda per saperne di più su di lei e sono rimasti scioccati quando hanno scoperto che la principessa Tigger aveva 21 anni.

gattina di 21 anni

Nessuno si immaginava fosse così vecchia! Una volta che il rifugio ha appreso che la dolce gattina esiste da oltre due decenni, è diventato ancora più importante farla adottare il prima possibile, in modo che potesse trasferirsi in una casa amorevole per godersi il resto dei suoi anni d’oro.

La principessa Tigro ha alcuni problemi di salute che il team veterinario ha scoperto non appena è arrivata. E conoscendo la sua età, tutto ha più senso.

“Era magra e beveva molta acqua quando è entrata, e abbiamo scoperto che è ipertiroide, per cui ora è in cura. Era rigida nelle gambe posteriori e ora sta assumendo un apposito integratore articolare. Sta migliorando e sembra più a suo agio”.

“E’ super dolce”, ha detto Marinel. “Le piace essere spazzolata e sta al tuo fianco facendo le fusa. Ama l’attenzione ed è sempre felice di stare con le persone. Possiamo definirla una coccolona”.

gattina 21 anni

Anche se tutti al rifugio la amano ed è a suo agio e determinata, adottarla il prima possibile è estremamente importante. A causa della sua età, la principessa Tigger è molto più suscettibile ad ammalarsi. Quindi, lasciare il rifugio ed entrare in una casa amorevole è per lei la cosa migliore.

Non è una grande fan della compagnia di altri gatti, ma va molto d’accordo con i cani, purché le lascino il suo spazio. Si cerca per lei una famiglia in grado di fornire le cure adeguate per le sue esigenze mediche, ma soprattutto che sappia amarla e coccolarla per il resto dei suoi giorni.

LEGGI ANCHE: Madre e figlio costruiscono rifugi caldi e sicuri per i gattini “senzatetto”

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati