Silvestro, il gatto paralizzato rischia l’eutanasia

Questo povero micio è stato investito ed è rimasto paralizzato. Verrà soppresso se non si trova una soluzione in tempo

La storia di questo povero micio di nome Silvestro è davvero molto triste. Lo hanno investito e poi lasciato per strada, ma qualcuno lo ha salvato. Adesso è paralizzato e sarà soppresso se non si trova una soluzione in tempo.

Mi chiamo Silvestro, ho 7 mesi e sono dolcissimo. Un giorno, mentre cercavo di sopravvivere in strada, mi hanno investito. Ora sono tanto arrabbiato perché non posso più correre, sono rimasto paralizzato alle zampe posteriori e per fare la pipì mi devono spremere il pancino, anche se da qualche giorno trovano bagnate le traversine. Bisogna capire se la pipì fuoriesce perché la vescica è piena o se questa sta riprendendo a funzionare“, scrivono le volontarie parlando di lui.

E ancora: “Il 19 dovrò andare via dalla pensione dove la mia tata mi ha lasciato e che sta pagando. Hanno bisogno di liberare il posto e indovinate che mi succederà se non trovo stallo o adozione?“. Sì, purtroppo se Silvestro non troverà una sistemazione, sarà soppresso!

Lui è un gatto dolcissimo, e oltre alla paralisi, non ha problemi di salute. È stato testato FIV/FELV ed è negativo. Silvestro si trova a Fasano, in Puglia, ma arriva ovunque ci sia un umano disposto a prendersi cura di lui per sempre. Convive benissimo anche con bambini e altri gatti.

silvestro

“Sono ancora un cucciolo ed ho conosciuto solo freddo, fame, paura da quando sono nato. Ma sono sicuro che in questo mondo ci possa essere un po’ di serenità anche per un invisibile figlio della strada come me. Se non trovo adozione, zia Silvana prova a cercarmi stallo a pagamento in Puglia per poi mandarmi da una sua amica in Liguria. Ma servono soldi per lo stallo momentaneo e poi per la staffetta. Qualcuno può aiutarmi? Qualcuno riesce a donare qualcosa per poter pagare le spese della clinica, per la pensione, per lo stallo ed eventualmente per una staffetta fino al nord?”, scrivono ancora le volontarie parlando di lui!

Se qualcuno volesse aiutare Silvestro a scappare dall’eutanasia, può contattare la volontaria Silvana a questo numero 339 4765657. Oppure può andare su gofoundme cliccando sul link, per fare una donazione. Così facendo questo micio sarà salvo dall’eutanasia!

Ha bisogno di uno stallo, ha bisogno di una staffetta. Ma soprattutto, ha bisogno di una vera famiglia che lo ami e che si prenda cura di lui per sempre! Aiutiamolo prima che sia troppo tardi. Silvestro ha solo 7 mesi e merita di conoscere il vero amore. Non lasciamolo solo, ha bisogno di aiuto!

AGGIORNAMENTO SU LUCKY E SILVESTRO. STOP DONAZIONI!

La volontaria Silvana ci ha scritto per informarci che Lucky e Silvestro non hanno bisogno di altre donazioni! “Ringrazio tutti quelli che hanno donato per questi 2 bimbi. Al momento basta così. I soldi saranno usati soprattutto per le cure di Lucky e per le analisi che speriamo siano buone così da poter sperare che possa operarsi al più presto. Ha iniziato a mangiare da solo e lo scolo di pus è diminuito.”

“La volontaria che si sta occupando di Silvestro mi ha riferito che ha ricevuto richiesta di adozione per lui, quindi non servono più i soldi per stallo e staffetta. Una parte sarà usata per rimborso spese, ricovero Silvestro e stallo in pensione. Chi avesse donato per questo e volesse i soldi indietro, mi contatti in privato al numero 3394765657, altrimenti li destinerò ad un’eventuale operazione di Lucky o per le altre emergenze di tutte le volontarie del sud che seguo. Tutto è documentato, come sempre, da ricevute e fatture! Grazie ancora di cuore per tutto!”

LEGGI ANCHE: Asilo per gatti, finalmente è una realtà

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati