Smurf, il gatto dipinto di azzurro e usato come giocattolo per un cane

Il povero Smurf, vittima di una persona crudele, si è per fortuna recuperato completamente

La storia del povero Smurf è davvero terribile: questo povero gattino grigio, difatti, è stato vittima di una crudeltà davvero indescrivibile.

Una persona dal cuore cattivo, infatti, ha pensato bene di prendere questo povero gattino di pochi mesi di vita, di dipingerlo d’azzurro e di utilizzarlo come giocattolo per il suo cane.

Questo povero micino, dunque, ha vissuto momenti davvero orribili. Umiliato e maltrattato, rischiava ogni giorno di morire sotto le fauci del cane.

Per fortuna qualcuno si è accorto della sua terribile situazione e ha avvisato il personale di “Nine Live Fundation”, che non ha perso tempo e ha deciso di salvare il micio e regalargli una vita normale e lontana dai soprusi.

A poco a poco il gattino grigio ha recuperato le sue condizioni di salute, ha fatto amicizia con tanti altri gatti del centro dove era ospitato e, soprattutto, ha conosciuto il calore di una carezza.

Oggi sembra un altro gatto e ha dimenticato le angherie subìte. Per fortuna la gente di buon cuore ha vinto su chi maltratta gli animali.

gatto maltrattato prima e dopo

È stato dato in adozione a una famiglia che lo ama e lo rispetta e lo riempie di coccole e tanto amore.

Questa storia ci insegna che anche se al mondo esistono tante persone malvagie che trattano male gli animali ce ne sono anche tante altre buone, sensibili e generose, che si indignano quando vedono che queste povere creature subiscono cattiverie.

Queste persone ritengono che la vita di un cane o di un gatto sia importante quanto quella di un essere umano e che pertanto sia meritevole di essere sempre difesa con le unghie e con i denti e tutelata con ogni mezzo.

Ti ha colpito questa storia a lieto fine? LEGGI ANCHE: Brasile: il salvataggio di un povero gattino destinato a morire dentro un sacchetto di plastica (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati