Tre gattini salvati da un cane che li adotta

Tre gattini vengono salvati da un cane che li adotta e li porta a casa con sé. L'ennesimo episodio di amore che va oltre la specie. I dettagli

È successo nel Maryland. Tre gattini sono stati salvati da un cane e adottati. Turbo è il nome dell’angelo custode che ha guidato la proprietaria fino ai felini in difficoltà e ha permesso che venissero recuperati.

cane guarda gattino

Ecco l’amore che va oltre la specie e che salva letteralmente la vita. Il cane, infatti, non ha solo dato l’allarme, ma ha deciso di diventare il loro papà, di prendersene cura.

La vicenda

I tre gattini salvati da un cane erano sotto la pioggia e in pericolo di vita. Il fatto risale ad aprile 2018, quando Turbo è uscito con la propria amica di avventure bipede per la passeggiata quotidiana, l’ultima della giornata.

Improvvisamente si è bloccato davanti a un minuscolo cucciolo di gatto. Pioveva e il micetto era tutto bagnato, così il cane ha iniziato a prendersi cura di lui. La proprietaria, quindi, è intervenuta per aiutarlo ma ha subito capito che non era solo e ha iniziato a cercare.

Un fiuto miracoloso

gattino dentro lettiera

A trovare il resto della cucciolata, altri due gattini bianchi, è stato però ancora una volta Turbo che, attratto dai miagolii spaventati che provenivano da dietro un cespuglio, ha guidato la padrona permettendole di salvare i felini.

Dopo averli portati dal veterinario per un controllo e avere accertato le loro buone condizioni di salute, la donna ha deciso di tenere i piccoli con sé. Le doti paterne di Turbo non le hanno lasciato alcun dubbio. Una storia che ricorda quella del gattino salvato da un golden retriever.

Le dichiarazioni

cane guarda cuccioli di gatto

“Pensano che sia il loro papà – ha raccontato la proprietaria del cane e dei tre micetti – lo amano, non gli si staccano mai di dosso e vogliono le sue attenzioni”.

L’amorevole Turbo, d’altro canto, ricambia le attenzioni. Non a caso fa pet therapy tra le corsie degli ospedali e nelle case di riposo. Cani e gatti, infatti, sono spesso impiegati per alleviare le sofferenze che le malattie e la solitudine portano con sé.

“Ha iniziato facendo visita a persone con la sindrome di Down – conclude infatti, orgogliosa, la sua padrona – perché ha la capacità di rilassarli e farli sentire al sicuro. Ama stare con le persone ed è sempre molto calmo”. Non abbiamo dichiarazioni dirette da parte di pazienti e degenti, ma certamente i tre gattini che ha tratto in salvo lo reputano un padre davvero speciale.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati