Un clandestino peloso: la gatta entra nella valigia del suo umano e finisce in Texas

Questa è l'incredibile storia di Grace Mae, la gatta che si è nascosta nella valigia del suo umano ed è arrivata in Texas.

Grace Mae, la gatta che è entrata nella valigia, trasformandosi in un clandestino peloso, ha attraversato un intero paese. Ora la conoscono in tutto il Paese grazie a quest’incredibile storia.
Era una cucciola, aveva 10 mesi, una coppia umana che l’amava e una casa.
Un giorno, uno di loro stava per volare dalla Florida, luogo di residenza, al Texas. Per il viaggio di lavoro di 4 ore ha preparato una valigia con tutto il necessario.


La storia è stata raccontata alla CBC. Il viaggiatore umano, Seth Levy, prepara la valigia, senza rendersi conto che la sua felina si è introdotta di nascosto, trovando un posticino caldo per dormire. Seth ha chiuso la valigia, senza rendersi conto che stava trasportando più del necessario. La moglie di Seth, Kelly Levy, ha accompagnato il marito in aeroporto.

aeroporto


Al suo ritorno a casa, la gattina non era sulla scala dove era solita aspettare il ritorno dei suoi umani.
Kelly ha iniziato a cercarlo per tutta la casa, senza trovarla. Dopo ore è riuscita ad avvisare il marito della scomparsa. Ha continuato a cercala ovunque, spostando anche i mobili, ma non c’era niente.

Ha tappezzato il quartiere con la foto di Grace Mae, nel caso qualcuno l’avesse vista aggirarsi per la zona, senza sospettare minimamente che il gatto stesse volando sullo stesso aereo del marito.

Kelly e Seth erano ormai in preda al panico, non riuscivano a spiegarsi la scomparsa. Ma la parte incredibile, deve ancora arrivare.


Rob Carter, è un americano che viaggiava sullo stesso volo di Seth, aveva il bagaglio uguale a quello dell’uomo.
All’arrivo in Texas, si è avvicinato al ritiro dei bagagli per prendere il suo, ma per errore ha preso quello di Levy.

“Sono andato a disfare le valigie e ho visto alcuni vestiti e ho visto che non era la mia valigia “, ha detto. “Stavo per chiuderlo e un gattino è balzato fuori ed è corso sotto il letto. Era spaventato e agitato. Ed ero spaventato anche io, ho urlato come un ragazzino!”, ha sottolineato ridendo.

grace mae


Per ore Grace Mae è rimasta nascosta sotto il letto, terrorizzata. Non c’era modo di farla uscire.

“Al mattino, sono riuscito ad avvicinarmi abbastanza da vedere la medaglietta appesa al collare. C’era un numero di telefono. Così ho chiamato e mi sono messo in contatto con la moglie del viaggiatore, che piangeva».

“Ciao, non ci crederai, ma sto chiamando da Fort Worth, in Texas, e ho due cose che le appartengono. Ho accidentalmente ritirato il bagaglio di tuo marito. E quando ho aperto il bagaglio, è saltato fuori un gatto “.

Una storia a lieto fine, ma che ha sicuramente dell’incredibile!

LEGGI ANCHE: Boeing, il gattino salvato sulla pista di un aeroporto che oggi è finalmente felice

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati