Un uomo russo riesce a far salire in aereo con lui Viktor, il suo gattino sovrappeso (VIDEO)

La compagnia aveva vietato a Viktor, un gattino sovrappeso, l'accesso in cabina. Ma il suo padrone è riuscito con un inganno a farlo viaggiare lo stesso

Gatto in partenza in aereo
La storia che vi raccontiamo vede protagonisti un uomo e il suo gattino Viktor. A quest’ultimo, decisamente sovrappeso, era stato negato l’accesso a un volo di linea, a causa della sua taglia. Ma il suo padrone, come possiamo vedere nel video, é riuscito con l’inganno a farlo partire lo stesso, scatenando i più svariati commenti nel web.
Viktor in aereo con champagne
Viaggiare in aereo con un animale domestico è spesso un problema per molte persone. Si, perché molte compagnie aeree proibiscono la presenza in cabina di animali che non siano di taglie minuscole.
È il caso di Viktor, un simpaticissimo gatto grigio un pò ciccione e del suo papà umano. L’uomo doveva viaggiare in aereo da Riga a Mosca con il suo micio. Però a causa del suo considerevole peso al felino venne negato l’accesso in cabina con il suo padrone.
Il gatto avrebbe dovuto viaggiare in stiva cosa che non piacque affatto al suo proprietario, che decise di escogitare un piano per evitare il trauma al suo adorato micione.
Viktor in aereo con il padrone
Cosa fece? Innanzitutto cambiò la data del volo, prenotandone uno per qualche giorno più tardi. Poi gli venne una fantastica idea: chiedere a un amico di prestargli un gatto di dimensioni più piccole, per superare i controlli.
L’ingegnoso piano funzionò: l’uomo riuscì a ingannare la Compagnia aerea e a viaggiare tranquillamente tenendo in braccio il suo micione.
Purtroppo però, forse spinto dall’entusiasmo del momento, il ragazzo decise di pubblicare in rete alcune foto che lo ritraevano felice in volo con il suo splendido micio  tranquillamente seduto sulle ginocchia.

La Compagnia scoprì il trucco e denunciò il fatto.La storia, ormai diffusa in rete ha fatto comunque si che l’animale e il suo padrone venissero presi in simpatia da molte altre compagnie aeree, che hanno offerto a entrambi  di volare in cabina con loro senza problemi.

Se volete leggere un’altra storia di un gatto protagonista di un’avventura aerea non potete perdervi quella di Milo, il gatto che si è perso durante un volo in aereo