Una gattina intrappolata per cinque giorni nella “fossa degli orrori” ad Almería

I volontari sono disperati. Come questa gattina, sono stati centinaia i gatti caduti nella fossa e non per tutti c'è stato un lieto fine

Una gattina minuscola se l’è vista davvero brutta. Per cinque giorni è rimasta intrappolata ad una profondità di dieci metri, in quella che viene chiamata la “fossa degli orrori“, proprio a causa del numero elevatissimo di incidenti già accaduti.

Una gattina intrappolata per cinque giorni nella "fossa degli orrori" ad Almería

Si trova in un appezzamento situato nel centro storico della capitale, Almeria, nella piazza Marín, proprio di fronte al Dipartimento di Urbanistica. Si tratta di una proprietà privata dove c’è uno scavo profondo circa una decina di metri. Prima era completamente aperto, poi l’anno scorso è stato protetto da un telone nuovo, dopo le molteplici denunce ricevute. La maggior parte delle lamentele erano dovute proprio allo stato di degrado precedente.

Una gattina intrappolata per cinque giorni nella "fossa degli orrori" ad Almería

I gatti erano soliti utilizzarlo come rifugio, che si convertiva poi in una trappola mortale. Sono moltissimi infatti gli animali che hanno perso la vita. I volontari delle associazioni animaliste hanno più volte manifestato e protestato affinché sistemassero la zona. Nelle foto si possono vedere infatti i cartelloni di protesta e i lumini, come simbolo di tutti i poveri animali innocenti che hanno perso la vita lì.

Tuttavia, questa seconda protezione non impedisce agli animali di cadere. Uno è caduto proprio dieci giorni fa. Un altro ancora la settimana scorsa. Quest’ultima era una gattina di nemmeno due mesi, che hanno chiamato Lola.

Una gattina intrappolata per cinque giorni nella "fossa degli orrori" ad Almería

Fortunatamente è riuscito a sopravvivere ed è rimasto in vita per 5 giorni, prima dell’arrivo dei vigili del fuoco. Sono riusciti a salvarlo attraverso una gabbia di cattura con dentro del cibo. Dopo molti tentativi falliti, con molta pazienza sono riusciti a prenderlo.

I volontari animalisti sono disperati. Hanno reso noto a tutta la comunità che i vigili del fuoco li hanno avvertiti che non torneranno in quel posto per soccorrere altri gatti. La zona è un pericolo per gli animali ma anche per bambini.

Chiedono quindi nuovamente a gran voce l’aiuto di tutti, per ottenere delle misure efficaci a garantirne l’incolumità e la sicurezza.

LEGGI ANCHE: Un artista di 75 anni commemora il suo gatto defunto con meravigliose sculture di alberi digitali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati