Uni e Nami, le gattine che adorano i giochi low cost (VIDEO)

La storia di Uni e Nami, due splendide gattine che giocano con ogni cosa e che vivono felici insieme al padrone che le ha salvate da piccole

Uni e Nami

Uni e Nami sono due bellissime gattine che vivono insieme al loro padrone e sono felici e spensierate. Queste gatte, come tutti i gatti, ci dimostrano che non serve acquistare giochi costosi, pazzeschi e tecnologici perché loro si divertono con oggetti di fortuna. Un filo, una pallina, un pezzetto di corda, un pomodorino o un chicco di uva, ai gatti basta questo per trasformare la casa in un vero parco giochi.

In questo video, girato dal loro padrone affettuoso, vediamo le due gattine divertirsi con un semplice filo. Lo prendono, lo ricorrono, tirano, lo lasciano andare e poi lo riacciuffano… uno spasso!

Questi meccanismi valgono un po’ per tutti gli animali domestici, ma in particolare per i gatti, che amano giocare con ogni cosa. I giochi per i gatti sono sempre carini, ma non sempre i nostri amici a quattro zampe li apprezzano… A volte sembra quasi che ci dicano: “Se ti piace così tanto, giocaci tu!”.

Uni e Nami

View this post on Instagram

Always 1 toy becomes popular at a certain time

A post shared by Catz Club (@meow.catzclub) on

Queste micette sono sorelle, sono state salvate dopo che la mamma le aveva abbandonate quando erano piccoline. Vivevano in una parete rocciosa, vicino al mare, e da sole non ce l’avrebbero fatta a sopravvivere. Erano troppo piccole per potersi procurare da mangiare in un territorio così poco ospitale.

La prima gattina ad essere salvata è stata Uni, dato che era libera il suo padroncino ha dovuto faticare parecchio per prenderla, ma una volta arrivata a casa si è subito tranquillizzata.

View this post on Instagram

best besties #catzclub #uninami

A post shared by Catz Club (@meow.catzclub) on

Nami invece è stata salvata poco dopo, ma con lei è stato più facile. Il ragazzo è andato a prenderla con il trasportino usato per Uni. Nami ha sentito l’odore della sorella, ci è subito entrata e, poco dopo, si sono ritrovate insieme.

Il padrone ha dato alle gattine dei nomi bellissimi per omaggiare e ricordare il loro passato e la loro vita vicino al mare sotto le rocce. In giapponese, Nami significa onda e Uni significa riccio di mare.