Universitari si prendono cura dei gatti randagi

Grazie a questi universitari, tantissimi gatti randagi adesso hanno una cuccia e del cibo sempre a disposizione

Ciò che hanno fatto questi universitari per i gatti randagi è davvero meraviglioso. Fuori dal loro campus c’erano diversi mici, così hanno deciso di prendersi cura di loro per dargli una seconda possibilità e farli stare meglio!

Tutto è iniziato quando l’Università del Nebraska-Lincoln ha iniziato ad avere un problema con i gatti randagi. Fuori il loro campus vivevano circa 100 mici e ognuno di loro aveva bisogno di cure mediche e di attenzioni.

Così, preoccupati per loro salute, gli universitari hanno avviato un progetto fondando un gruppo di volontari chiamato Husker Cats. Da quel momento, tutto per i gatti è iniziato a migliorare. Avevano finalmente qualcuno che si prendeva cura di loro!

Grazie a loro, infatti, diversi mici hanno trovato una famiglia per sempre. Non solo, per ridurre la colonia che si era formata fuori al campus, gli studenti hanno sterilizzato tutti loro. In pochi mesi, hanno ridotto il numero dei randagi da 100 a 70!

LEGGI ANCHE: Penelope e Ulisse: legati da una forte amicizia cerca un’adozione di coppia

Il gruppo di volontari, anziché lasciare il compito di accudire i mici ad altre associazioni, ha deciso di installare delle stazioni di cibo. Non solo, hanno costruito anche delle cucce per farli riparare e le hanno posizionate in alcuni punti dell’edificio!

Tutti hanno riconosciuto che i gatti randagi non offrivano solo l’opportunità di fare del bene. Ma hanno offerto una meravigliosa opportunità agli studenti di conoscere la compassione, la responsabilità civica e la solidarietà!

Insomma, grazie a tutti gli universitari, adesso i mici randagi hanno una nuova vita. Qualcuno di loro ama la vita in strada e se ne sta lì ad aspettare qualche coccola da qualche umano per poi tornare libero. Mentre altri, più socievoli, hanno trovato la loro casa.

Questo progetto ha salvato tantissime vite! I mici finalmente sono in ottime condizioni di salute e sono felici e amati. Ricevono le attenzioni da parte di tutto il campus e non potevano trovare di meglio. Gli universitari hanno fatto un gesto che è solo da ammirare e da prendere d’esempio!

LEGGI ANCHE: Tom e Jerry, i gattini che cercano disperatamente una famiglia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati