USA, la Casa Bianca accoglie un gatto, proviene dalla strada

La Casa Bianca si prepara ad accogliere un nuovo amico a 4 zampe, il micio ha un passato interessante alle spalle

Le porte della Casa Bianca si preparano ad aprirsi per il prossimo ospite a 4 zampe. Esatto, avete letto bene, a 4 zampe perché un gatto entrerà a far parte della grande famiglia presidenziale. Ad affermarlo è lo stesso Presidente USA Joe Biden durante un’intervista. Le sue parole lasciando intendere molte cose e molti particolari da non perdere.

Prima di tutto è giusto sottolineare un piccolo ma fondamentale dettaglio: il gatto in questione, che non ha ancora un nome, proviene dalla strada. Il piccoletto era un randagio, viveva nell’anonimità più assoluta, fra qualche giorno invece diventerà tra i felini più famosi al mondo. Il gatto farà compagnia ai due Pastori Tedeschi, già noti ai più…

Non dimentichiamo della vicenda “spinosa” che ha coinvolto uno dei due cani, Major. Quest’ultimo fu allontanato dalla Casa Bianca per dei comportamenti aggressivi nei confronti di alcuni collaboratori. L’allarme ad oggi è rientrato, così come è rientrato in base il Pastore Tedesco. Interessante a questo punto soffermarci su una delle domande poste.

gatto viso diviso a metà

L’intervistatore chiede al Presidente Biden se ci saranno dei problemi fra il gatto e il cane, visti i precedenti non proprio idilliaci. Biden risponde tranquillamente affermando come, durante il periodo d’assenza del suo cagnolone, esso abbia seguito un particolare addestramento per convivere pacificamente con gli altri, comprese creature feline. Dal canto nostro speriamo che l’addestramento effettivamente sia servito a qualcosa.

Infine, lo stesso Presidente, lascia intendere come l’idea del gatto non sia stata propriamente sua, ma non specifica di chi, anche se dalla sua espressione non è difficile capire di chi. Forse la First lady Jill Biden ne sa qualcosa.

gatto guarda a sinistra con sguardo fisso

Rimanendo sul tema, dovete ben sapere che il futuro gatto dei Biden non sarà il primo felino ad entrare nella nota casa di Pennsylvania Avenue. Ricordiamo ad esempio il simpaticissimo Socks della famiglia Clinton, il primo micio ad avere un ruolo istituzionale vero e proprio. Altri che possiamo annoverare sono, ad esempio, i due della famiglia Bush, stiamo parlando della gattina nera India e della rossa Ernie.

LEGGI ANCHE: Nota attrice circumnaviga l’Italia in barca a vela in compagnia del suo gatto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati