Usagi, la gattina nera che ha presentato i cuccioli alla donna che l’ha salvata (FOTO)

Una donna, che lavora come volontaria presso un'associazione, ha salvato la gattina Usagi, la quale ha poi deciso di affidare i suoi piccoli alla stessa persona

usagi gattina cuccioli

Salvare un gattino non vuol dire solo regalargli una nuova possibilità di vita. Infatti, si riesce anche a conquistare la sua fiducia e a diventare un punto di riferimento, come è successo ad una gattina di nome Usagi.

La piccola vagava per le strade del Québec, in Canada. Non aveva una dimora e neanche del cibo con lei, quindi gli occorreva aiuto urgente,

gattina nera foto

Per fortuna, una donna dal cuore buono ha deciso di salvarla. Si tratta di Lisianne, una volontaria di Chatons Orphelins Montréal.

Non appena ha visto Usagi, la donna ha subito capito che ogni minuto era prezioso per mantenerla in vita, così ha iniziato a lasciargli cibo e acqua fuori la porta ogni giorno.

piccoli gattini aiuto

A mano a mano, la gattina, oltre a passare tutte le volte, ha iniziato ad acquisire fiducia con la ragazza e le due sono diventate amiche.

La tenera Usagi stava migliorando sempre di più. Anche il volume della sua pancia stava aumentando e Lisianne ha pensato che fosse dovuto ad un aumento di peso.

Un giorno, però. la donna si è dovuta ricredere, quando ha visto che la gattina non si è presentata come al solito fuori casa sua.

mamma presenta cuccioli

Usagi aveva partorito ben sei cuccioli ed ha deciso di presentarli alla donna che si era presa cura di lei fino ad allora.

Lisianne, tuttavia, ha capito che il motivo della visita non è stato solo quello di fare conoscenza, ma anche per chiedere aiuto.

I piccoli, di appena tre settimane di vita, avevano la congiuntivite e alcuni problemi respiratori. La loro madre li ha portati dalla donna con un tempismo assurdo, visto che erano in gravi condizioni.

cuccioli gatti usagi

L’importante, però, è che questa piccola famiglia sia finita nella casa giusta, dove la donna li curerà e gli darà tutto l’amore possibile.

Non resta che aspettare il loro totale ripristino e l’arrivo di qualcuno pronto ad adottarli, per regalargli una nuova vita.