Velezzo Lomellina (PV): gatti della colonia vittime di trappole e bocconi avvelenati

Due gatti che osservano

A Velezzo Lomellina, in provincia di Pavia, alcuni gatti appartenenti ad una colonia felina, sono rimasti vittime di trappole e bocconi avvelenati.

Continua, dunque, il ciclo degli orrori ai danni dei felini randagi. Vicende che, purtroppo, ormai sembrano all’ordine del giorno.

Dopo quanto successo a Montecastrilli (TR), con il veleno nelle ciotole della colonia dei gatti ed anche a Ascoli, con le polpette avvelenate, ancora un altro caso simile.

Gatti di una colonia felina

Questa volta, come detto, siamo a Velezzo Lomellina, ma le vittime sono sempre loro, i gatti randagi della colonia del paese. Velezzo Lomellina è un comune in provincia di Pavia che conta appena 100 abitanti.

Eppure, tra questi, deve esserci qualcuno che i felini proprio non li sopporta. Una situazione davvero drammatica, con gatti spariti, uccisi o addirittura mutilati.

Gatti randagi che guardano

La denuncia era arrivata agli inizi di Agosto, dopo che alcuni residenti del luogo avevano iniziato a notare la scomparsa di molti gatti. All’epoca erano più di 10, mentre ormai siamo arrivati a più di 25.

Scomparsa che, però, con il passare del tempo non è stato l’unico indizio. Piano piano, infatti, sempre più prove sono arrivate sotto gli occhi degli inquirenti.

Gatti mutilati da terribili trappole, cuccioli abbandonati dalla madre che probabilmente aveva fatto una brutta fine. E, ovviamente, le terribili polpette avvelenate ritrovate sparse per la colonia.

Gatti randagi che mangiano

Una situazione davvero drammatica che, purtroppo, non si riesce a gestire. L’autore di questo gesto è ovviamente ancora ignoto, mentre è scattato l’allarme per soccorrere quanti più felini possibili.

Negli ultimi giorni i volontari del paese si sono dati molto da fare. Hanno salvato due gatti mutilati dalle trappole e molti cuccioli abbandonati dalle madri che stavano morendo di fame.

Gruppo di gatti randagi

Un’altra gatta è stata ritrovata senza una zampa. Secondo i veterinari, si tratta di una gatta che ha subito un destino durissimo.

Probabilmente il felino è rimasto intrappolato in una trappola, ma l’istinto materno ha avuto la meglio. La gatta voleva tornare dai suoi cuccioli ed ha sacrificato la propria zampa pur di liberarsi.

La speranza, adesso, è che il colpevole possa essere trovato al più presto, per porre fine a questi terribili avvenimenti.