Bologna, segnalato lo smarrimento di un gatto europeo che risponde al nome di Pascià

Il gatto, amichevole per natura, non trova la via del ritorno, la sua assenza a casa pesa come un macigno, Pascià non può essere svanito nel nulla

Da giorni si cerca con insistenza un gatto di nome Pascià, smarritosi in circostanze non ben specificate nella città di Bologna. Ciò che apprendiamo sul caso e sul gatto lo dobbiamo all’appello social scritto e pubblicato direttamente dalla proprietaria; quest’ultima chiede aiuto, anche un supporto minimo può fare la differenza.

gatto con orecchie rosa

Pascià si è allontanato dalla sua abitazione in Via Pallavicini/Stradelli Guelfi (Bologna) e non ha fatto più ritorno. Ovviamente sono tante le ipotesi sorte in questi giorni che potrebbero spiegare in parte ciò che è accaduto. Elencarle tutte creerebbe solamente confusione, ma ci limitiamo a dire come chi sia alla ricerca del gatto tiene conto di tutte le dinamiche in essere.

Non dare nulla per scontato è la prima regola di chi intraprende la strada delle ricerche, ma ormai è un dato di fatto che non ha bisogno di specificazioni. Per riportare a casa il micio si sta facendo di tutto: sono state avvertite cliniche veterinarie, rifugi, ma anche tutti coloro che si occupano della supervisione di oasi feline della zona.

LEGGI ANCHE: Poldino, il gatto tripode che sogna una famiglia

Di Pascià non sembra esserci traccia; darsi per vinti non è una soluzione praticabile, le ricerche continueranno anche ad oltranza, finché la verità sulla scomparsa non verrà a galla. Si attendono segnalazioni, informazioni, novità di qualunque genere che possano instradare le ricerche, non è semplice.

APPROFONDIMENTO: TUTTO SUL GATTO EUROPEO

Pascià è un maschio europeo di medie-grosse dimensioni, il pelo è bicolore, con un’equa ripartizione tra il nero e il bianco. Naso e orecchie sono rosee, le zampe sono bianche mentre la coda longilinea tende ad una tonalità più scura. Dall’appello preso in considerazione scopriamo come il gatto non sia munito di microchip, ma sia sterilizzato.

gatto disteso davanti cancello

Inoltre bisogna sottolineare come l’amico a 4 zampe non abbia paura dell’essere umano, al contrario, ogni scusa per lui è buona per fare amicizia; tale espansività potrebbe essere costata caro al gatto. Per qualunque novità sulla vicenda, non si esiti a contattare il 349 515 301. Grazie.

LEGGI ANCHE: Cricchetto, gattone da appartamento cerca una mamma con cui vivere

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati