Come pulire le orecchie al gatto: i consigli per non sbagliare

Come pulire le orecchie al gatto

Pensate di sapere come pulire le orecchie al vostro gatto? In fin dei conti, sappiamo bene che l’igiene è un aspetto davvero molto importante per i felini.

I vostri amici a quattro zampe dedicano moltissimo tempo alla loro pulizia, senza necessitare del nostro aiuto. Ci sono alcuni punti del loro corpo che, però, non riescono a pulire da soli.

Tra questi, ovviamente, c’è l’interno delle orecchie. In questo caso i vostri amici a quattro zampe avranno bisogno del vostro aiuto. Vediamo dunque insieme come pulire le orecchie al gatto.

Pulire le orecchia al gatto

La struttura delle orecchie del gatto

I felini hanno le orecchie composte da tre diverse parti. Innanzitutto c’è la parte esterna, quella che si vede anche dall’esterno. Insomma, le loro classiche orecchie a punta!

Esiste anche il cosiddetto canale auricolare, ovvero la parte che collega la parte esterna con la parte interna.

La parte interna, invece, è la zona attraverso la quale un suono riesce ad arrivare al nervo acustico.

Ma perché è così importante pulire le orecchie ad un felino? Ovviamente, è importante per evitare l’accumulo e lo sviluppo dei batteri, proprio come succede per noi umani.

Gatto che si fa pulire le orecchie

A differenza nostra, però, i felini corrono un altro rischio, ovvero quello che alcuni frammenti di oggetti vari finiscano dentro le loro orecchie, causandogli discreti problemi di salute. Per tutti questi motivi, dunque, è molto importante garantire alle orecchie del vostro amico a quattro zampe una giusta pulizia.

La giusta procedura per pulire le orecchie al gatto

Ovviamente, essendo una parte abbastanza delicata del corpo dei felini, occorre una certa attenzione.

Gatto che si fa controllare le orecchie

La prima cosa da fare è un controllo. Ispezionate bene l’interno delle orecchie del vostro amico a quattro zampe, cercando di valutare se è il caso oppure no di pulirle.

Come si capisce? Proprio come si capisce per noi umani! Se c’è sporcizia, cerume o qualsiasi altra cosa che non dovrebbe esserci, allora è il caso di pulirle.

Iniziamo dunque con la particolare procedura per pulire le orecchie al gatto. Prendete un detergente liquido adatto, che si può comprare in un qualsiasi negozio per animali.

Controllo delle orecchie di un gatto

Inserite il liquido all’interno delle orecchie, seguendo le dosi riportate sulla confezione. A questo punto, massaggiatele delicatamente. In alternativa, potete usare anche un po’ di cotone, stando attenti a non lasciarne dei residui dentro.

Da non usare assolutamente, invece, sono i cotton fioc. Anche l’acqua andrebbe evitata, perché può causare micosi. Ma a proposito di orecchie. Sapete cosa esprimono nelle diverse posizioni?