Gattino con idrocefalo sogna una casa per sempre

Il sogno di questo gattino davvero particolare finalmente si avvera e noi siamo qui per celebrare questo giorno stupendo

Vi parlo spesso di cosa significhi essere un gattino randagio. Soprattutto se il gatto in questione è molto piccolo, o malnutrito, o non ha con se la vicinanza della propria mamma. Meno spesso questi piccoli indifesi vengono salvati, da delle persone dal cuore d’oro che si fermano e spendono il loro tempo per chi ha più bisogno di loro. Ora, immaginatevi la vita di un piccolo randagio che si trova in un rifugio e quanto sia difficile per lui trovare una casa per sempre. Ecco, ora immaginatevi che questo piccolino abbia anche qualche particolarità che non lo rende un gattino come tutti gli altri. Questa è la storia che vi racconterò oggi, la storia di un gattino con idrocefalo che sogna una casa per sempre e che ha un estremo bisogno di amore e di vicinanza.

Lui si che è un gatto molto speciale, e io non direi purtroppo, ma per fortuna che lo è. Ecco a voi la sua dolcissima storia.

Il gattino con idrocefalo protagonista di questa storia vagava per le strade come un randagio già da quando era davvero piccolissimo. Il dolce gatto si chiama Arlo, e fortunatamente lo portarono via dalla strada, fino ad arrivare al Bridgend Cats Protection Adoption Centre nel Galles meridionale. Qui il dolce pelosetto ha ricevuto le cure necessarie per crescere bene e in salute, nonostante la sua condizione molto delicata. Sognando una famiglia che lo accolga e che gli voglia bene così com’è.

Tutti al rifugio si innamorarono di lui, perché è un vero e proprio giocherellone e non smetteva mai di essere felice quando vedeva delle persone. Fortunatamente anche il medico veterinario lo visitò, e disse che nonostante il suo idrocefalo, quindi l’accumulo di liquido nel cervello, il piccolo non avrebbe avuto problemi. Insomma, lui è sano e forte e aspetta una casa. Questo finché un giorno meraviglioso un uomo arrivò nel rifugio dove si trovava Arlo.

L’uomo si chiama Davy, ed è un assistente sociale, che appena entrò si innamorò di Arlo e non volle lasciarlo al rifugio un momento di più. Il sogno di Arlo, così, si avverò e finalmente il piccolo ha una casa per sempre e una vita normale, come tutti gli altri gattini.

LEGGI ANCHE: Il gatto e il suo amico, un cane Akita, si divertono con un gioco particolare (video)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati