Gatto diventa cieco dopo anni di maltrattamento

Questo gattino finalmente è riuscito a riprendere la sua vita in mano dopo anni e anni di maltrattamenti

Già dal titolo potete benissimo immaginare con quanto sconforto e disapprovazione vi racconto questa storia di oggi. Infatti, oggi vi parlerò di un gatto che diventa cieco dopo anni di maltrattamenti. Questa è, purtroppo una condizione comune sia per i gatti randagi, sia per i pelosetti con i baffi allegati in condizioni davvero pessime. Questi piccoli angioletti sono costretti ad una vita davvero difficile, soprattutto se le persone che si dovrebbero prendere cura di loro si rivelano dei soggetti cattivi che non hanno nessun interesse nel loro benessere.

Anzi, invece di curarle e di essere dei buoni tutori gli fanno del male, non nutrendoli, maltrattandoli, finché questi poverini non ce la fanno più. E’ importante diffondere queste notizie in modo tale che tutti quelli che leggano si sensibilizzino a questi temi, e denuncino sempre situazioni di abusi e maltrattamenti. Questa storia, fortunatamente, ha un lieto fine, infatti la piccola gattina tutta bianca è ora a casa con la sua dolce famiglia.

Questo gatto che diventa cieco dopo anni di maltrattamento, vive a Muscat, la capitale dell’Oman. Il piccolo pelosetto bianco, che si chiama Moet, è nato in strada e poi preso da un canile illegale. Questi significa che lì le condizioni igieniche e di salute degli animali non erano proprio delle migliore. Infatti, durante i primi mesi di vita, il piccolo e dolce Moet, contrae un infezione agli occhi.

Questa infezione non venne mai curata e a lungo andare fece in modo che il piccolo gattino rimase cieco. Ovviamente, essendo molto piccolo, il dolce Moet ha ripreso a vivere normalmente anche abbastanza presto, nonostante il dolore che possa aver provato. Questa storia è davvero commovente, perché questo gattino se curato oggi avrebbe potuto vedere. Invece si ritrova a vivere la sua vita al buio per colpa di persone che non meritano neanche di essere nominate.

Questo gattino, però, ora è felice. Ha trovato la sua famiglia per sempre, ma non dimenticherà mai il dolore e l’angoscia che ha provato per i suoi primi mesi di vita. I mesi più cruciali per un piccolo pelosetto, vissuti nella maniera più difficile possibile.

LEGGI ANCHE: La gattina Rubio ha adottato un cucciolo come se fosse il suo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati