Gatto selvatico avvistato in Trentino

Questo avvistamento è del tutto mozzafiato perché questo gatto selvatico è stato avvistato in Italia, in Trentino Alto Adige

Oggi sono qui per parlarvi di una notizia sensazionale. Infatti, oggi non vi parlerò di un semplice gattino, che tutti amiamo profondamente, ma di un gatto selvatico avvistato in Trentino. Questo gattone delle nevi è come se fosse un animale mitologico per noi, proprio perché non si fa vedere spesso in giro. Come diremmo noi giovani: è un po’ asociale. Gli piace molto stare per i fatti suoi ed è rarissimo vederlo sia per le campagne sia per le città. Ma oggi io vi parlerò di questo avvistamento sensazionale, che ha potuto avere luogo grazie al posizionamento di alcune foto trappole che hanno localizzato questo sensazionale felino.

La spettacolarità delle immagini potete vederla voi stessi, con i vostri occhi. Ed è bellissimo riuscire a catturare un’immagine tanto piena di libertà, come questa. Libertà di un gatto che non si è fatto domesticare e vive libero tra i boschi, semplicemente seguendo il proprio istinto. Ecco a voi queste immagini meravigliose.

Questo gatto selvatico avvistato per la prima volta nel Trentino Alto Adige Orientale, è davvero meraviglioso. Il posizionamento delle foto trappole ha fatto in modo di coglierlo in tutta la sua bellezza. E questo è stato possibile grazie alla collaborazione del MUSE (Museo delle Scienze di Trento), che potete vedere in foto, con l’Università degli studi di Firenze e il Parco Naturale di Paneveggio – Pale di San Martino. Questa collaborazione nasce proprio nel 2020.

Le foto trappole, che sono come delle macchinette fotografiche che al minimo movimento catturano l’immagine, ripresero il gattone selvatico mentre se ne andava allegramente a spasso. Il gatto selvatico è schivo e solitario per questo avvistarlo è così difficile. E’ una vera e propria impresa.

Insomma, questa scoperta sensazionale ci fa capire che sono ancora moltissimi i misteri che ci riserva il nostro Paese. E che dobbiamo sempre dare man forte alle nostre istituzioni scientifiche e universitarie che portano avanti ricerche di questo tipo. Sperando di avere altre bellissime immagini di questo esemplare meraviglioso, vi lasciamo godere di queste.

LEGGI ANCHE: La gattina Candy si imbuca nel viaggio dei proprietari ma viene scoperta

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati