Jerago con Orago, è passato quasi un mese dall’ultimo avvistamento di Sigei, il gatto risulta ancora smarrito

Il micio è scomparso improvvisamente, senza che la famiglia si accorgesse di nulla, varie ipotesi sono state prese in considerazione, ma una sembra prevalere

Si è cercato ovunque, in paese e fuori, ma del piccolo Sigei nessuna traccia. L’ultimo contatto col gatto risale allo scorso 31 ottobre, al momento in cui scriviamo è passato quasi un mese e la vicenda di Jerago con Orago, provincia di Varese, ancora non conosce una fine che sia degna di tale nome.

Sigei è scomparso come se nulla fosse, non ci sono indizi che possano aiutare a ricostruire i movimenti che hanno portato allo smarrimento. Non conoscere la dinamica delle volte non è essenziale, altre volte invece è quanto mai vitale. Esatto, perché i familiari, tra le mille ipotesi che sono state formulate, spingono per una in particolare.

Essi affermano come non sia poi così improbabile che il gatto si sia allontanato dal paese a bordo di un furgoncino o di un’automobile. Come ben sappiamo, per esperienza, sono cose che accadono e rinnegare per principio questa strada non serve a nulla. Noi consigliamo, come sempre, di tenere viva ogni pista, almeno fino a prova contraria.

gatto seduto attende qualcosa

Cosa sappiamo su Sigei? Si tratta di un gatto di un anno, un maschietto per essere precisi, non sterilizzato; non sappiamo, per mancanza di informazioni, se sia munito di microchip. Al contrario si è sicuri che, quel 31 ottobre, il gatto indossava il suo personale collare antiparassitario di colore grigio scuro.

Pur vero come, ad un mese dalla scomparsa, il collare potrebbe anche non indossarlo più, ma non si può dire con certezza. A Jerago con Orago le ricerche proseguono senza sosta; l’obbiettivo è spargere la voce, per aumentare le probabilità di scoprire qualcosa. Ecco anche spiegato il successo dell’appello sui social.

gatto rosso tigrato e bianco in piedi

La famiglia del micio prega di condividere il più possibile l’appello (noi cerchiamo di aiutare proprio sotto questo aspetto) e di tenere alta l’attenzione (soprattutto per chi fosse del luogo). Contattare immediatamente il 338 299 8046 in caso di avvistamenti o per segnalare qualunque novità.

LEGGI ANCHE: Busto Garolfo, si cerca un gatto europeo che risponde al nome di Furby, da diversi giorni non torna a casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati