Gigia, la gatta con il diabete cerca casa

Questa splendida micia sta cercando una famiglia perché a causa del diabete, la colonia non più è un posto sicuro

La storia di questa gatta di nome Gigia non è iniziata nel migliore dei modi ma si spera che possa finire con un bel lieto fine. Lei ha vissuto per molto tempo in colonia, ma ora le è stato diagnosticato il diabete e non può più tornarci.

Proprio per questo motivo, la dolce Gigia sta cercando una nuova famiglia che possa prendersi cura di lei per sempre. In questo momento della sua vita, ha solo bisogno di avere un posto sicuro. Ma soprattutto, ha bisogno di essere amata.

“Questa è la nostra Gigia 9/10 anni fiv felv negativa bella, coccolona e di buon carattere. I nostri veterinari le hanno diagnosticato una forma di diabete e per questo non può assolutamente tornare in colonia”, questo è ciò che si può leggere sul suo post di adozione.

LEGGI ANCHE: Amity, la mamma gatta è felice di avere una casa

Lei ha bisogno di insulina ogni 12 ore, perciò vivere in colonia è impossibile. Non può restare lì. Gigia perciò sta solo cercando una persona che le dia la possibilità di essere felice. Ma soprattutto che sia disposta a curarla e a prendersi cura di lei.

Questa gatta non vede l’ora di iniziare la sua nuova vita. Lei è molto dolce e ha già le valigie pronte. Sta solo aspettando di ricevere la chiamata giusta per poter partire verso una nuova avventura. Spera di poter avere il lieto fine che merita.

LEGGI ANCHE: Gatti e cani salvati da un allevamento degli orrori

Per chi volesse avere informazioni o magari adottarla, può cliccare sul post di Facebook qui in alto. All’interno troverete un numero di telefono da poter contattare per chiedere di lei. Aiutiamo Gigia a trovare una famiglia. Facciamola arrivare sulla bacheca giusta perché lei merita di essere felice e di iniziare una nuova vita piena di amore. Lei sta solo aspettando e conta su di noi, non deludiamola!

LEGGI ANCHE: Mimi, la gatta adottata da un uomo come lei

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati