La gattina del Bengala Sansa è stata ritrovata morta all’interno di una busta

Nel Regno Unito, il serial killer dei pelosi continua a mietere vittime; questa volta è accaduto alla gattina del Bengala Sansa

Neanche a Natale si ferma il killer dei gattini che sta terrorizzando i gatti e i proprietari; questa volta la vittima è la gattina del Bengala Sansa. Alcune persone hanno trovato la pelosa senza vita all’interno di una busta della spesa a Leeds. La sua proprietaria Annita Radakanu è sotto shock; la sua pelosa di cinque anni è morta per mano di un killer che ha perfino buttato il cadavere per strada.

L’associazione animalistica e rifugio della cittadina ha dichiarato che stanno collaborando con la polizia per cercare ancora il colpevole. Si presume che tutti i casi siano collegati, ma non si esclude che ci possano emulatori che tendono a comportarsi allo stesso modo. La gattina del Bengala Sansa è scomparsa da casa per cinque giorni, prima del ritrovamento del cadavere il trenta novembre. Annita, ha portato il cadavere del veterinario per controllare il microchip e avere la conferma che fosse la sua gatta; sfortunatamente, si trattava proprio di lei. I veterinari hanno fatto una radiografia; questa ha confermato che il gatto domestico era stato colpito alla nuca, da una distanza ravvicinata. Il gattino Marley è morto: il serial killer colpisce ancora nel Regno Unito.

La signora Radakanu ha inoltre aggiunto che “Il veterinario ha detto che probabilmente sarebbe morta sul colpo; poi l’assassino ha messo nella borsa della spesa il cadavere che ha poi gettato come se fosse spazzatura. Mio figlio continua a piangere per la sua mancanza e non riesco a smettere di pensarci.” L’ispettore del rifugio, Emma Ellis, ha dichiarato di voler chiedere a tutte le persone della zona, se hanno visto o sentito qualcosa. I Gattini randagi nel Regno Unito sono quasi 250.000.


Le ricerche sono ancora in corso e ci si augura che si possa trovare il responsabile il prima possibile; ancora una volta un gatto ha dovuto subire la violenza gratuita di persone senza scrupolo. Le indagini della polizia stanno proseguendo, ma sfortunatamente non ci sono elementi sostanziali per iniziare a muovere eventuali accuse. Microchip obbligatorio per i gattini del Regno Unito; la nuova legge per combattere i furti dei gatti domestici.

Leggi anche Il gattino Holiday coccola il suo fratellone cane Jupiter (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati