Microchip obbligatorio per i gattini del Regno Unito; la nuova legge per combattere i furti dei gatti domestici

Per proteggere i gatti domestici dai furti, il governo britannico ha messo il microchip obbligatorio per i gattini; proteggerli è obbligo dei proprietari

Sfortunatamente nel Regno Unito aumentano sempre di più i furti di animali domestici e per questo il governo nazionale ha deciso di mettere il microchip obbligatorio per i gattini. I proprietari, che non rispetteranno la norma, dovranno pagare una multa di cinquecento sterline; lo scopo è quello di debellare il furto dei pelosi e la conseguente rivendita nel mercato nero.

Nel Regno Unito continuano i furti di animali domestici; il numero è così elevato a tal punto da allarmare il governo che ha imposto una nuova legge per tutelare sia i gattini domestici che i proprietari. Questa normativa, inoltre, fa parte di un pacchetto più ampio; queste includono lo smantellamento delle organizzazioni di contrabbando di animali e il divieto dei collari shock per disciplinare i pelosi. Gattino domestico: tutte le accortezze per far stare bene il micino in casa.

Il microchip obbligatorio per i gattini è fondamentale per proteggere il gatto dai ladri; questi inoltre colpiscono specialmente gatti di diverse razze. Tra le più gettonate ci sono Maine Coon e i British Short Hair, che i ladri riescono a piazzare molto bene sul mercato nero. Sono tantissime le persone che richiedono gatti di questa razza e sono troppi i gatti che per via della loro razza, sono stati strappati dai proprietari. Come educare un gatto Maine Coon.

Lo scopo è quello di proteggere i pelosi da persone vili e senza scrupoli; inoltre, per inserire un microchip, il proprietario dovrà spendere tra le venti e le tre sterline e la procedura è rapida e indolore. Proteggere il proprio peloso è un obbligo del proprietario nei confronti del proprio animale. Quando si prende un amico a quattro zampe, l’uomo si impegna a proteggerlo e a curarlo. Vietare le passeggiate in solitaria al proprio gatto è quasi impossibile; ma è possibile metterlo in sicurezza e fare in modo che eventuali ladri possano desistere dal compiere atti così vili. Microchip del gatto: quando metterlo, a cosa serve e perché è necessario.

Leggi anche Il gattino Teddy detto Purrminator è sopravvissuto a tre colpi di arma da fuoco

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati