5 incredibili razze di gatto senza coda, tutte da scoprire

Perchè esistono razze di gatto senza coda? E quante ce ne sono? Nel mondo sono tantissime le razze di gatto senza coda, scopriamo insieme quali sono le loro particolarità

I gatti sono animali incredibilmente affascinanti, le loro movenze, i loro occhi e i loro miagolii, li rendono animali unici.
Ma forse ci sono tante altre caratteristiche dei gatti che noi non conosciamo.
Alcune sono visibili mentre molte altre sono forse più nascoste e riguardano il loro incredibile carattere.

Ma quanti esemplari particolari conosciamo del mondo felino? Tantissimi!
Ma vogliamo scommettere che non tutti sappiamo che esistono gatti senza coda, quante razze ne esistono e il perché di questa rara particolarità?
Oggi vi illustriamo le razze di gatto senza coda, vediamole insieme!

La coda del gatto: peculiarità e caratteristiche

gatto adulto

Prima di approfondire e conoscere tutte le razze di gatto senza coda che esistono nel mondo, cercheremo di spiegarvi brevemente perché la coda del gatto è così importante.
Si tratta di un elemento del corpo del nostro piccolo felino in grado di saperci comunicare tanto.

Se hanno bisogno di qualcosa, se sono felici o sono visibilmente arrabbiati, i nostri gatti lo comunicano anche attraverso la coda.
Vediamo nel dettaglio alcuni movimenti in particolare che vi aiuteranno a conoscere sempre di più il vostro più caro amico.

Coda dritta: e con la punta rivolta verso l’alto è una chiara forma di saluto. Ci stanno comunicando che sono molto felici di vederci.
Se poi con la coda dritta si avvicinano a noi, significa che vogliono essere a loro volta salutati e perché no, anche coccolati.

Coda dritta con punta a ricciolo: sono curiosi e con il movimento della coda che ci sembra più un punto interrogativo che altro, ci stanno chiedendo cosa in realtà sta succedendo attorno a loro.

Coda gonfia: sono arrabbiati e con la coda gonfia vogliono comunicarvi che è meglio allontanarsi immediatamente.

Coda che si muove nervosamente avanti e indietro: è in allerta ed è particolarmente nervoso, sarebbe meglio allontanarsi e provare a farlo calmare.

Come vedete, tutti i movimenti della coda del nostro gatto ci comunicano qualcosa ed è un elemento molto importante che serve a noi, ma molto di più a loro per interfacciarsi con umani e non.

Ma non tutti i gatti hanno una coda fluente, esistono nel mondo alcune razze di gatto senza la coda.
Vediamo nello specifico quali sono.

Manx: il gatto senza coda dal fiuto infallibile

gatto in primo piano

Il gatto Manx è una particolare razza di gatto che per il suo patrimonio genetico è nato senza coda.

Originari dell’isola di Man, sono gatti che nonostante la loro particolare conformazione fisica, hanno comunque un fiuto infallibile e sono dei cacciatori incredibili.

Sono anche gatti particolarmente affettuosi e teneri e le loro caratteristiche fisiche comprendono anche una testa grande e un musetto decisamente irresistibile.

Razze di gatto senza coda per ogni nazionalità: bobtail giapponese

gatto cucciolo

Presente nel continente asiatico già da almeno 1.000 anni è un particolare tipo di gatto senza coda la cui mutazione della coda è di tipo recessivo.

Questo gatto, a differenza del Manx, ha due alleni che hanno modificato col tempo la conformazione della coda rendendola sempre più piccola.

L’assenza della coda non gli causa particolari problemi di salute e il Bobtail giapponese è un gatto molto intelligente nonché particolarmente socievole con umani e con altri suoi simili.

Bobtail americano: un gatto energico e molto, molto affettuoso

gatto nero

Particolarmente presente in Arizona, già dai primi anni ’60, questo gatto non ha nessuna caratteristica in comune con il Bobtail giapponese.

Sono gatti la cui mutazione genetica è stata particolarmente dominante e presenta anche un corpo robusto e orecchie a punta.

Il loro carattere è molto interessante: sono gatti che adorano giocare, sono molto curiosi e anche molto intelligenti.

Bobtail kurilian: il gatto dalla coda molto piccola

gatto a pancia in su

Un gatto dalle origini asiatiche è un particolare tipo di gatto che presenta un coda molto piccola.
Studi hanno affermato che si tratta di un gatto che discende dalla mescolanza di altri gatti.

Presente soprattutto nelle isole Carili, tra Russia e Giappone, è un gatto che adora molto le coccole perché particolarmente docile.
Inoltre il suo sguardo sempre vigile lo rende anche molto furbo ed estremamente intelligente.

Bobtail del Mekong: il gatto senza coda dalle origini siamesi

gatto con macchie

Molto simile al gatto siamese che tutti noi conosciamo, è molto presente in Russia.
Questo gatto in realtà ha la coda, ma essendo troppo piccola, molti lo riconoscono come il gatto senza la coda.

La somiglianza con il gatto siamese, non è presente solo dalla sua composizione genetica, ma anche il suo manto presenta molti punti in comune con il nostro gatto siamese.
Si tratta di un felino molto giocherellone e particolarmente affettuoso.

Perché esistono nel mondo razze di gatti senza coda?

gatto sulla libreria

Dipende tutto dalla genetica e dalle contaminazioni di tipo esterno.
Ovviamente i geni e gli accoppiamenti tra razze sempre diverse hanno col tempo, dato vita a particolari tipi di felini che sono caratterizzati da fisicità sempre diverse.

La genetica ha un ruolo fondamentale in questa evoluzione data anche e soprattutto da geni di tipo recessivo che si differenziano dai geni di tipo dominante.
Questo comporta che nel mondo ci siano razze sempre diverse e sempre più varie.

I gatti senza coda generalmente hanno in realtà la coda, ma se per alcuni è più pronunciata per altri lo è meno.
Così come esistono felini che hanno orecchie più grandi o peli più folti o meno.

Ad ogni modo i gatti senza la coda non presentano quasi mai delle problematiche fisiche e di adattamento all’ambiente circostanze.
Come tutti i gatti che adottiamo e di cui ci prendiamo cura, hanno bisogno di affetto e costanti e puntuali controlli medici per allontanare il dubbio di problematiche legate alla loro salute.

Non hanno pressoché bisogno di cure specifiche o di alimentazione particolare, ma è pur vero che è sempre opportuno fare un passaggio e avere un contatto diretto con il vostro veterinario di fiducia.
Il medico saprà sicuramente darvi alcuni preziosi suggerimenti per mantenerlo in forma e in perfetta salute psicofisica.

Sono gatti con un carattere molto gestibile, molti di questi sono molto affettuosi e vanno d’accordo con tutta la famiglia.
Molti altri invece possono esserlo meno, ma non significa che non siano amorevoli e giocherelloni a loro modo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati