Terni: gatto bloccato su un albero viene salvato dai pompieri (VIDEO)

Il gattino miagolava disperatamente, in quanto non riusciva da giorni a scendere dall'albero.

Non sappiamo come il simpatico gattino nero protagonista di questa vicenda sia finito sulla cima di un albero. Forse stava inseguendo un uccello o un topo, oppure si è arrampicato fin lassù per curiosità.

Fatto sta che al momento di scendere il terrore lo ha lasciato immobile. E così è rimasto lassù per due interminabili giorni fino a quando i pompieri di Terni sono accorsi in suo aiuto.

La famiglia del micio nero, che risiede a Stroncone, un comune in provincia di Terni, l’aveva cercato ovunque, senza successo. Alla fine, cercandolo in una zona vicina alle famose cascate delle Marmore, ha sentito un disperato miagolio provenire dalla cima di un albero.

gatto nero in braccio al pompiere

Era proprio lui, il loro caro gattino nero, che chissà da quanto tempo era bloccato lassù in cima. L’animale miagolava disperatamente. Poichè i tentativi dei suoi amici umani di farlo scendere di lì si sono rivelati inutili si è deciso di chiamare i pompieri. Il micio era in effetit terrorizzato e nemmeno i bocconcini che gli venivano offerti riuscivano a fargli cambiare idea.

I vigili del fuoco, sopraggiunti prontamente sul luogo indicato, con l’aiuto di una piattaforma hanno raggiunto la cima della pianta riuscendo a prendere in braccio e a salvare il micio.

Delicatamente il gatto è stato messo su un trasportino, e poi è stato riconsegnato alla commossa e riconoscente proprietaria, che l’aspettava sotto l’albero con tante buone leccornie: dopo due giorni senza mangiare il gattino doveva aver proprio una fame incredibile.

Le immagini del salvataggio sono state pubblicate su Youtube e hanno destato tanta commozione fra gli internauti. Di seguito potrai vedere anche tu le impressionanti scene che hanno entusiasmato l’intero web.

Questa storia ci insegna che i gatti sono provetti scalatori, ma che non sempre sono altrettanto abili nella discesa come nella salita, e che al mondo esistono ancora persone sensibili che considerano che la vita di un animale sia importante quanto quella di un essere umano e che, pertanto, non esitano a mettere a rischio la propria esistenza per salvare quella di una di questi innocenti esseri.

Ti è piaciuta questa storia a lieto fine? Se si, LEGGI ANCHE: Mosè, il gattino salvato e adottato da mamma Iris (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati