Udine, il gatto viene abbandonato in tangenziale, una prof. lo salva

Il gesto eroico dell'insegnante ha donato speranza ad un piccolo gattino di pochi giorni, una creatura in pericolo di vita

Ennesimo caso di abbandono, ennesimo esempio di disumanità. Non potremmo nemmeno parlare di umanità in questi casi, tuttavia lo facciamo perché non sapremmo come chiamare altrimenti i colpevoli di questi atti beceri. Abbandonare in tangenziale un gattino di 10 giorni non è solo cattiveria, ma anche mancanza di sensibilità (nonché di intelletto).

Il piccoletto vaga per la tangenziale sud, poco fuori Udine, trascinandosi con fatica sulla carreggiata. Visibile a malapena, il gattino ha rischiato davvero di fare una brutta fine. Le cose sarebbero andate per il peggio se non fosse stato per un intervento tempestivo da parte di un’anima pia.

Una professoressa, che si sta dirigendo presso l’istituto Malignani per riprendere con le lezioni in presenza, si imbatte nel minuscolo animale. La donna non ci pensa due volte e ferma la macchina sul lato della carreggiata, per prestare soccorso. Questa decisione permette oggi al gattino di credere in un futuro.

gatto nero strada pericolo

L’insegnante prende con sé il piccolo felino e compie il viaggio presso l’istituto precedentemente citato, per svolgere regolarmente le sue lezioni. Una chiamata all’associazione animalista “Amici di Poldo” permette ad alcuni volontari di incontrarsi con la prof. e di prendere il gattino, così da garantirgli le adeguate cure, qualora ve ne fosse bisogno, e un tetto sulla testa, almeno fino a quando qualcuno non presenterà la richiesta per l’adozione.

Rimanendo sul tema, sempre l’associazione fa sapere che, se tutto andrà per il verso giusto, si cominceranno a valutare le richieste d’adozione fra un mese circa. Il micio scalpita per trovare una nuova casa, possiamo ben immaginarlo. Un grande plauso va diretto all’insegnante che si è resa protagonista di questo vitale salvataggio.

L’incredibile salvataggio del gatto sulla tangenziale

Senza il suo coraggio e la sua prontezza, oggi probabilmente staremmo raccontando una storia ben diversa, forse molto più triste e dai contorni tragici. Non è andata così, ne siamo estremamente felici.

gattino su gambe professoressa

LEGGI ANCHE: Roppolo, gatto trovato ancora vivo all’interno di un cassonetto dei rifiuti

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati