Veglie, manca tanto una gatta europea di nome Neve, la scomparsa risale a circa due mesi fa

Da quando la gatta è scomparsa per la famiglia si è aperta una voragine nel cuore, questa sarà colmabile dal solo ritrovamento della dolce Neve

Dallo scorso 13 gennaio non si hanno più notizie su una gatta europea che risponde al nome di Neve. La famiglia si dispera da allora e non riesce proprio a capire come tutto ciò sia potuto accadere. Per questo caso ci troviamo in Puglia, in provincia di Lecce, per la precisione a Veglie; da qui è partito l’allarme, una denuncia che perdura ancora oggi.

Neve non può essersi volatilizzata come polvere al vento, tutti ne sono fermamente consapevoli, così come sanno che non sarà facile ritrovarla. Bisogna sempre fare affidamento sulla determinazione e una ferrea forza di volontà; sarà abbastanza? Noi non possiamo esprimerci in tal senso, il massimo che possiamo fare però è contribuire alle ricerche.

Lo facciamo col cuore in mano, anche voi potete: lo diciamo sempre e c’è un motivo ben specifico per il quale lo facciamo, condividere è la miglior cosa che siamo in grado di fare da casa. Spargere la voce può aiutare e non poco in casi come questo, dove le notizie scarseggiano e le sorti di un povero animale sono messi in discussione.

gatto coda lunga e folta

Si cerca da più di due mesi una gatta europea dal pelo prevalentemente bianco, con la presenza di sfumature grigie (in particolar modo sul volto). Occhi azzurri, coda lunga e folta; la gatta è sterilizzata ma non abbiamo informazioni sulla presenza del microchip. Avvicinarla potrebbe risultare complicato.

Consigliamo vivamente, nel caso qualcuno dovesse avvistarla, di contattare nell’immediato la famiglia al numero 328 361 9900. Le ricerche hanno riguardato principalmente il comune di Veglie e le zone limitrofe, ma non si è scoperto nulla. Se qualcuno sa qualcosa, si faccia avanti e doni speranza a delle persone che ne hanno tanto bisogno, ora più che mai.

gatto primo piano sul volto

Neve deve tornare a casa, dai proprietari che l’amano e sarebbero disposti a tutto pur di poterla riabbracciare. Noi, tutti noi, possiamo fare qualcosa nel nostro piccolo per aiutare, non dimentichiamolo!

LEGGI ANCHE: Penta di Fisciano, si son perse le tracce di Zorba, qualcuno potrebbe aver preso questo gatto europeo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati