Vicenza piange Romeo, il gatto-sindaco diventato la mascotte del comune

Da giorni il micio combatteva contro un'infezione che ha avuto la meglio su di lui

Vicenza piange Romeo, il gatto-sindaco che da anni rappresentava la mascotte di palazzo Trissino. Il povero micio da giorni combatteva contro un’infezione che, purtroppo, ha preso su di lui il sopravvento e se l’è portato via per sempre. Romeo dal 2015 rappresentava una presenza speciale all’interno del palazzo tanto che qualcuno lo ha definito ‘sindaco ad honorem’.

Nato randagio, il gatto-sindaco era stato adottato dai dipendenti comunali i quali non solo si sono preoccupati di lui dando al bellissimo micio cibo e coccole. Per Romeo, infatti, è stata anche costruita una casetta in cortile.

Da trovatello a padrone di casa, Romeo era ben voluto da tutti e non passava giorno senza coccole e carezze da parte di tutti coloro che si trovavano da quelle parti. Insomma, un vero e proprio personaggio al quale sono state dedicate anche alcune pagine social.

morto a causa di un'infezione

Romeo era rispettato e benvoluto da tutti. Alla fine, però, il male ha preso il sopravvento. Non è bastato l’impegno delle usciere del comune le quali, durante questo periodo di sofferenze, hanno cercato di curare nel miglior modo possibile il micio. Per Romeo, infatti, è stata anche organizzata una raccolta fondi per le cure.

Ora tutta la città di Vicenza piange Romeo, il gatto-sindaco amico di tutti che aveva la capacità di donare sorrisi e buon umore. Dopo la sua scomparsa, molti sono stati coloro che hanno rivolti messaggi a Romeo. Tra le tante parole in suo onore possiamo leggere:

Dopo 16 anni di onorato servizio, ci ha lasciato Romeo, chiamato da tutti il gatto sindaco del Comune di Vicenza. Un gatto che è diventato un amico fedele e unico per tutti noi, sempre pronto ad accoglierci in Comune donando affetto […]

romeo il gatto-sindaco

Sarà dura, ora, per tutti coloro che erano abituati a vederlo girovagare per palazzo Trissino, non poter più guardare Romeo passeggiare tra le colonne del pazzo.

Romeo ha lasciato un vuoto enorme che solo il tempo riuscirà a colmare. Sarà difficile dimenticare questo gatto speciale, amato e rispettato da tutti, nonostante la sua aria aristocratica tipica un po’ di tutti i gatti. Sarà difficile accettare di non vederlo più girovagare nel palazzo.

Molti in questi giorni hanno sperato che tutto si sarebbe risolto e che Romeo sarebbe guarito, ma così non è stato. Ora di Romeo, il gatto-sindaco di Vicenza, resterà soltanto il ricordo.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Un gattino rimasto incastrato in un tubo di scolo viene salvato dai pompieri (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati