Zarathustra, il gattino rosso che appare in tutti i quadri della sua proprietaria artista (VIDEO)

La pittrice russa Svetlana Petrova inserisce il suo gattino Zarathustra in ogni suo quadro, affascinando tutti gli amanti dei felini

Se amate i gatti non potrete non apprezzare i meravigliosi quadri che vedrete nel video che vi proponiamo. Si perché la russa Svetlana Petrova è un’artista davvero speciale: protagonista delle sue opere d’arte è sempre il suo simpatico gattino rosso, Zarathustra. Il felino viene collocato in ogni quadro, nei quali Svetlana ripropone in chiave “gattofila” i più celebri dipinti d’autore.

Zarathustra gioconda e venere

Non c’è dubbio, gatti e arte sono un binomio fantastico e Svetlana Petrova lo ha capito molto bene. La donna è ormai conosciuta in tutto il globo per la sua brillante idea di collocare Zarathustra al centro dei più famosi quadri di autori che hanno fatto la storia dell’arte.

L’arte è un qualcosa in grado di risvegliare in tutti noi le sensazioni e i sentimenti più potenti. Se vi aggiungiamo l’innato fascino dei gatti, diventa un mix vincente in grado davvero di emozionare chiunque. Specialmente se il gatto in questione è davvero speciale: Zarathustra infatti è uno splendido gattone rosso molto simile al famoso Garfield.

Zarathustra è stato adottato dall’artista russa Svetlana Petrova in un momento molto triste della vita di quest’ultima, ovvero appena dopo la scomparsa della sua mamma.

Zarathustra nel quadro

In varie interviste Svetlana ha dichiarato che la presenza di Zarathustra è stata un vero e proprio toccasana, e che sia stata la sua salvezza in un momento nel quale era davvero disperata. Tramite dei programmi di grafica Svetlana inserisce l’immagine del suo micione Zarathustra nelle più famose opere d’arte, creando delle rivisitazioni davvero interessanti.

Zarathustra è così diventato il modello preferito dalla sua mamma umana. Lo splendido gatto rosso ama posare per Svetlana, che in base allo scatto decide quale sia l’opera d’arte più adatta dove inserirlo.

La Petrova ha dato un nome al suo progetto, già apprezzato a livello mondiale: “Fat Cat Art” ovvero “l’Arte del gatto ciccione”.

Se vi è piaciuta questa bella storia apprezzerete sicuramente anche quella di Thula,la gattina che vive in simbiosi con una bimba autistica pittrice

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati