Gatto Burmilla, foto e immagini incantevoli per conoscerlo

Se non avete mai visto un Burmilla non potete assolutamente perdervi queste foto: un gatto splendido nell'aspetto e nel carattere

mamma gatta insieme al suo gattino

Non si può che restare affascinati dalle foto che ritraggono il Burmilla, un gatto davvero splendido come pochi.

Ha un musetto irresistibile con due grandi occhi luminosi e un mantello da sogno che ricorda i riflessi argentati della luna.

Burmilla: foto del musetto

Se c’è una cosa che emerge dalle foto del Burmilla è il suo adorabile musetto, una testolina tonda a cui non potrete dire di no!

caratteristiche del muso del gatto

Il Burmilla ha uno sguardo molto dolce e allo stesso tempo vispo grazie alla conformazione dei suoi occhi: grandi, leggermente ovali e con gli angoli interni che virano leggermente verso il basso.

sguardo del gatto

Non esiste uno standard ufficiale della razza riconosciuto a livello internazionale, tuttavia gli appassionati e gli allevatori nel tempo hanno stabilito dei caratteri.

Uno di questi è il colore degli occhi che in genere negli esemplari di Burmilla è di uno splendido verde smeraldo, talvolta anche di una sorta di giallo verdastro.

gatto con il naso color mattone

Possono esservi delle varianti, per via delle diverse linee di allevamento, ma resta certa sempre una cosa: il Burmilla ha uno sguardo semplicemente magnifico!

Nel complesso la testa del Burmilla è leggermente triangolare ma gli angoli non sono molto accentuati, così come sono poco pronunciati gli zigomi.

sguardo vispo del gatto

Questa rotondità gli conferisce un aspetto ancora più dolce, che in fondo rispecchia anche il suo carattere che è allo stesso tempo tranquillo e amorevole ma allegro e giocoso.

Altra peculiarità del gatto Burmilla è il naso leggermente più piccolo rispetto alle proporzioni della testa e degli occhi.

In particolare il nasino di questo micione è di un insolito color mattone e non rosa come siamo abituati a vederlo nella gran parte delle razze feline.

Un gatto dal mantello “lunare”

Le foto degli esemplari di Burmilla ci consentono di osservare da vicino uno dei gatti più belli ma anche più rari che esistano.

gatto con il mantello bianco a riflessi argentati

Non è semplice poterne ammirare uno dal vivo non solo perché si tratta di una razza piuttosto recente ma anche perché ne esistono pochissimi allevamenti in tutto il mondo.

Pensate che in Italia ne esiste soltanto uno che certifica la selezione di Burmilla DOC.

gatto che si lecca i baffi

Il tempo renderà sicuramente giustizia a questo micione meraviglioso, non soltanto per il suo aspetto “lunare” e magico ma anche per il suo temperamento.

È un ottimo compagno di vita, molto dolce e affettuoso nei confronti di chi lo cresce e se ne prende cura.

gatto giocherellone

Non perde mai occasione per giocare e mettere a frutto tutta la sua “felina” curiosità, sempre alla ricerca delle attenzioni del suo padroncino.

gatto che fa le fusa

E poi è un gatto particolarmente vanitoso che adora mettersi al centro della scena e dar sfoggio di tutta la sua beltà.

Come dargli torto, con quel particolarissimo mantello bianco e dalle lievi sfumature che vanno dall’argento al crema, fino al cioccolato e perfino al lilla.

gatto che dorme con il suo pupazzo

Il Burmilla adora giocare proprio come uno dei suoi progenitori, il gatto Burmese, dal quale ha ereditato il temperamento oltre al suo aspetto generale di gatto robusto e ben piazzato.

A differenza del Burmese, però, il Burmilla risulta un po’ più appesantito motivo per cui è sempre bene tenere d’occhio la sua dieta ed evitare che ingrassi!

Il Burmilla a pelo lungo

Non c’è dubbio che il mantello del Burmilla sia la cifra vincente di questo gatto e come possiamo vedere in foto esiste anche nella versione a pelo lungo.

burmilla a pelo lungo

Sebbene sia ancora più raro del Burmilla a pelo corto, quello “classico”, la versione a pelo lungo riscuote molto successo tra gli appassionati di questa razza felina.

Il gene recessivo che determina questa lunghezza del pelo è frutto del lascito di uno dei genitori del Burmilla, il Persiano Chinchillà.

La storia di questo gatto, infatti, ci racconta di un incontro casuale avvenuto proprio tra un morbidissimo Persiano Chinchillà e uno splendido Burmese a pelo lilla.

Non poteva che nascere una meraviglia simile che oggi, anche se rara, è considerata un fiore all’occhiello del mondo dei felini domestici.

Burmilla: foto dei cuccioli

Come non potremmo concludere questa carrellata di foto da sogno se non con degli splendidi cuccioli di Burmilla, tenerissimi e adorabili.

I piccoli di questa razza esprimo già tutto il loro potenziale che da adulti li trasforma nella meraviglia felina che abbiamo visto.

cucciolo di burmilla a pelo lungo

E allora ecco una prima foto che ritrae un gattino Burmilla a pelo lungo, una vera rarità, morbido e soffice non solo alla vista ma anche al tatto.

Questa caratteristica morbidezza del pelo compare praticamente sin da subito, anche negli esemplari di Burmilla a pelo corto come quelli nella foto successiva.

cuccioli di burmilla a pelo corto

Tre fratellini semplicemente irresistibili con il mantello bianco dai lievi riflessi argentati e un accenno di “tabby” sulla testa e sul dorso, com’è tipico della razza.

Una piccola curiosità: i gattini Burmilla nascono senza pelo e il mantello inizia a prendere forma soltanto dal terzo mese di vita in poi.

I piccoli di Burmilla sono dei veri terremoti, sempre pronti a giocare senza mai stancarsi neanche per un momento.

Accudirli richiede tanta pazienza ma alla fine, quando saranno cresciuti, avrete dei compagni di vita inseparabili pronti a donarvi tantissimo amore.