Come intrattenere il gatto in casa quando è da solo

Musica, giochi e intrattenimento quando non sei con lui

intrattenere il gatto in casa

Quello dell’abbandono, per i gatti, è un trauma come per qualsiasi essere vivente. Gli animali hanno una concezione del tempo differente dalla nostra perché fortunatamente non possiedono orologi e calendari di cui preoccuparsi. Ciò che li preoccupa, invece, è quando il padrone non c’è. Per questo in vostra assenza  potrebbero causare danni e comportarsi in maniera agitata e nervosa. Come intrattenere il gatto in casa quando è da solo? Eccovi una lista di spunti e di idee efficaci!

Giochi fai da te per il gatto in casa

Se non avete ancora letto i nostri consigli per realizzare divertenti giochini per gatti fai da te, dovreste assolutamente rimediare. Ciò che conta è che il gatto possa sfogare il suo istinto predatorio con la corsa, il salto, la caccia e l’appostamento. Se non avete voglia di acquistarli non c’è problema. Il gatto sarà felice anche con una scatola di scarpe o una pallina di carta stagnola. La cosa più importante per il suo benessere è che non trascorra le giornate in panciolle.

Musica classica per il relax mentale

Sembra scientificamente dimostrato che la musica classica abbia effetti ultra-positivi sulla psiche umana ed animale. Sapete perché? La dimostrazione parte dai presupposti della cosiddetta “Teoria della Risonanza”. Essa stabilisce che le onde a frequenza più forte influenzino quelle più deboli. Chi suona la chitarra avrà sicuramente sperimentato questa teoria con i propri occhi. Se in una stanza ci sono due chitarre e in una pizzicate una corda, immediatamente la medesima corda dell’altra chitarra inizierà a vibrare! Questa teoria ha dato il via a tantissime altre, tra cui quella dell’attrazione, che sostiene che pensare positivo attiri solo conseguenze altrettanto positive. Ebbene, il potere rilassante della musica classica è in grado di rilassare il gatto e di far sentire meno la vostra mancanza. Assolutamente da provare!

Caccia al tesoro, o meglio, caccia allo snack!

Per intrattenere il gatto in casa quando è da solo basta avere un po’ di creatività. Oltre ai consigli di gioco e di relax c’è un’opzione interessante per sviluppare le sue abilità sensoriali e motorie, ovvero quella di nascondere nei suoi posti preferiti qualche piccolo snack. Sotto un letto, dentro una scatola, dentro un ripostiglio… i gatti sono soliti nascondersi ovunque, motivo per cui potrete sfruttare i loro luoghi preferiti per nascondere un gustoso bottino.

Meglio se si tratta di snack naturali che mantengano in salute la dentizione e la dieta. Non abituateli troppo a questa ricompensa e dosate il cibo con attenzione, ovviamente.